Home Enogastronomia La cucina tunisina: viaggio tra i sapori di questa magica terra

La cucina tunisina: viaggio tra i sapori di questa magica terra

CONDIVIDI

Piatti tipici della cucina tunisina: un viaggio alla scoperta dei sapori orientali.

viaggio cucina tunisina
Pixabay

Quando si viaggia per il mondo è sempre bellissimo cercare di scoprire non solo luoghi, ma anche sapori nuovi della terra in cui ci si trova. Ecco che la cucina tunisina con i suoi sapori e profumi speziati diventa veramente una meta “must have” per l’estate 2019. Questa cucina nasce dall’incontro di tante civiltà, come quella berbera, araba, ebrea, turca, romana, francese… un po’ di tutto insomma e solo così nasce una vera e proprio meraviglia culinaria come questa.

Quali sono i piatti tipici della Tunisia?

La Tunisia vive essenzialmente di pesca, agricoltura ma anche allevamento. Proprio da queste attività arrivano i principali piatti e gli ingredienti che vanno ad animare e dare vita proprio alla cucina tipica tunisina. Tra la carne spicca soprattutto quella di montone, cammello e pecora… ovviamente condite con tutte le spezie della zona. Ma quali sono i piatti principali che caratterizzano la cucina tunisina?

  • Il borghol – bulgur: si tratta di grano duro spezzato che viene prima cotta a vapore e poi essiccato e successivamente il macinato. Rassomiglia, ma non è uguale al cous cous però i tipi di piatti che si possono creare sono simili. Può essere cucinato con una zuppa, magari con il pomodoro oppure con un risotto.
  • Un altro piatto tipico sicuramente è la Harissa si tratta di una salsa che viene utilizzata in tutto il Nord Africa ed è a base di peperoncino rosso, olio, aglio, coriandolo, pomodoro concentrato e spezie.
  • Per quanto riguarda poi i piatti vero e propri nella cucina tunisina troviamo Lablabi: si tratta di una zuppa cotta a fuoco lento e composta essenzialmente da ceci ma impreziosita da Cumino, limone e harissa. Una volta finita la cottura potrete aggiungere un po’ di tonno fresco e il pane raffermo, che ovviamente serve un po’ da crostino, si gonfia quando viene versato.
  • Altro piatto interessante sicuramente è la frittata Berbera: ingrediente base sono le uova alle quali poi potete aggiungere piselli e spinaci, patate o pollo e ovviamente anche le spezie.
  • In ultimo ovviamente il couscous con l’agnello: questo sebbene sia un piatto che riporta al Marocco, è tipico anche della zona ed è costituito da piccoli pezzettini di semola di frumento che vengono cotti nel tajine insieme alla carne o al pesce o anche alle verdure.

Se decidete quindi di andare a scoprire la cucina tunisina sappiate che questi sono solo alcuni dei piatti che animano questa straordinaria terra. Se vi inoltrerete ad assaggiare delle specialità locali occhio al piccante perché si dice che la cucina tunisina siamo molto “hote”. La leggenda vuole che un uomo potesse provare quando sua moglie lo amasse in base a quanto peperoncino metteva nel piatto. Se Infatti il cibo era sciapo e non abbastanza piccante il marito poteva aver ragione di pensare che la donna non fosse più innamorata di lui.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI