Home Enogastronomia Cacciucco Pride 2019, Livorno celebra il suo piatto tipico

Cacciucco Pride 2019, Livorno celebra il suo piatto tipico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54
CONDIVIDI
Cacciucco (iStock)

Livorno celebra il suo piatto tipico con un festival dedicato.

Il Cacciucco Pride è il festival che la città di Livorno dedica alla sua celebre zuppa di pesce, specialità indiscussa della sua sua cucina. Una tre giorni di eventi, incontri, laboratori, cooking show e ovviamente tante golose degustazioni. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Cacciucco Pride 2019 a Livorno: il festival

Gli amanti del pesce, e soprattutto della zuppa a base di pomodoro, crostacei, molluschi e pesci misti, non devono perdersi per nulla al mondo il festival che la città di Livorno dedica a questo piatto che qui viene chiamato Cacciucco, vera e propria specialità della cucina livornese.

Il festival si terrà dal 14 al 16 giugno prossimi e si chiama “Cacciucco Pride”, ad indicare l’orgoglio per questo piatto così amato e celebre. Il festival è promosso dal Comune di Livorno e quest’anno è alla quarta edizione. Il calendario propone un programma fitto di appuntamenti, incontri, presentazioni, laboratori e degustazioni.

Il Cacciucco sarà proposto in diverse versioni, da quella tradizionale a quelle rivisitate, sempre rispettando criteri di qualità e l’utilizzo dei prodotti del territorio, coinvolgendo i ristoranti e i locali di tutta la città. Si potrà gustare questo piatto ovunque: al ristorante, negli stand gastronomici allestiti all’aperto, nelle piazze, a bordo di battelli, al mercato centrale, al mercato ittico e perfino all’acquario di Livorno e nella Fortezza Vecchia.

Sono in programma cooking show, laboratori di cucina per grandi e piccoli, concorsi on line, e tante altre iniziative tutte legate al tema del cacciucco. A questa edizione parteciperanno anche di chef di alto livello. Al Mercato centrale, Luisanna Messeri, presenza fissa nella trasmissione di Rai1 “La prova del cuoco”, dedicherà la serata del 14 giugno alla memoria di Luciano Zazzeri, recentemente scomparso, realizzando la versione del cacciucco elaborata dallo stesso Zazzeri. Sempre al mercato centrale si terrà uno showcooking con il cuoco Federico Romano, che preparerà la zuppa capraiese, versione ‘isolana’ del cacciucco.

Inoltre, in concomitanza con i festival, il 15 giugno, si disputerà la Coppa Barontini, giunta alla 52esima edizione, una gara remiera tra i rioni di Livorno lungo il tracciato dei Fossi medicei. Sempre il 15 giugno è in programma “La Notte Blu incontra il Cacciucco“, una festa sul lungomare per celebrare la riconferma anche quest’anno della Bandiera Blu a Livorno. Per l’occasione saranno illuminati di blu il Mercato Centrale, il Cisternino di Città e il Gazebo della Terrazza Mascagni.

Anche in questa edizione del festival si terrà il Cacciucco Contest, ovvero il concorso online per il “Miglior cacciucco fatto in casa” a cui tutti possono partecipare. Le tre migliori ricette esaminate da una apposita giuria saranno premiate al Mercato Centrale durante la serata del 16 giugno, nel corso di un evento animato da Tinto e Fede della trasmissione Decanter di radio 2.

Ulteriori informazioni sul programma del Cacciucco Pride 2019, consultate il sito web ufficiale del festival: www.cacciuccopridelivorno.it