Unicef e Aer Lingus: 22milioni di euro per i bambini poveri e sfortunati

0
1

22milioni di euro raccolti sui voli Aer Lingus per aiutare Unicef e i bambini del mondo.

unicef aer lingus donazione
28/05/19. NO FEE. NO REPRO FEE. JULIEN BEHAL PHOTOGRAPHY. 

La generosità non conosce confini e soprattutto territori. Ecco infatti che Aer Lingus Irlanda, dopo 22 anni di stretta collaborazione con Unicef e con il progetto Change for Good, sono contenti di poter ringraziare i passeggeri con i quali hanno raggiunto quasi 22 milioni di euro raccolti grazie alle loro donazioni.

Unicef e Aer Lingus insieme per i bambini

Tramite l’iniziativa Change for Good i passeggeri che hanno viaggiato con Aer Linguis hanno potuto infatti donare una cifra a loro piacimento durante tutti questi anni di voli a lungo raggio della compagnia per sostenere la missione di Unicef che mira ad aiutare i bambini di oltre 19o paesi e territori del mondo considerati tra i più poveri e disagiati. I bambini, si sa, sono vittime innocenti e ora possono sperare in un futuro migliore grazie alle raccolte di Change for good.

Soltanto nel 2018, per fare un esempio della generosità dei passeggeri, si è riusciti ad ottenere la somma di quasi €1000000 da investire nell’aiutare i bambini sfortunati e che sono stati investiti  soprattutto in alcuni fondi speciali come peri rifugiati del Rohingya in India e per aiutare a superare le crisi in Siria e Yemen. Air lingus da sempre legata ad Unicef ha anche fatto sì che alcuni lavoratori della compagnia aerea irlandese e del personale di cabina siano stati eletti Ambasciatore di Unicef Change For Good e essi stessi, in prima persona, sono andati anche a visitare proprio la Sierra Leone nel marzo 2018 e l’India per vedere i programmi Unicef in azione con i loro stessi occhi e poter riportare queste trascinanti ed emotivamente provanti emozioni. È stata ovviamente un’esperienza unica che ha nettamente colpito gli ambasciatori che hanno capito come anche solo una piccola donazione possa essere fondamentale per riuscire ad aiutare i bambini che sono innocenti davanti a tutta questa crudelissima guerra.