Home News Chi è Geoffrey Moncada: età e carriera del nuovo capo scout del...

Chi è Geoffrey Moncada: età e carriera del nuovo capo scout del Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07
CONDIVIDI
età e carriera del nuovo capo scout del Milan
(Linkedin)

Il Milan ha acquistato dal Monaco Geoffrey Moncada, figura chiave per un mercato alla scoperta di talenti: età e carriera del nuovo capo scout.

La parte finale della stagione del Milan ha evidenziato tensioni e scricchiolii che hanno portato la dirigenza guidata dal fondo Elliot a meditare una profonda rivoluzione per la prossima stagione. Il campionato si è concluso con un 5° posto che sancisce il fallimento dell’obiettivo stagionale: la società aveva chiesto un posto in Champions per fare crescere il brand e ottenere un introito monetario che permettesse di sistemare il fair play finanziario. Il primo a saltare è stato Rino Gattuso, l’allenatore ha tenuto una buona media punti ma ha fallito nella gestione del momento chiave della stagione, quindi è toccato a Leonardo.

In vista della prossima stagione, dunque, la rivoluzione parte dal quadro dirigenziale: il Milan vorrebbe confermare Maldini e proporgli il ruolo di Direttore Tecnico, mentre a capo degli scout è stato scelto Geoffrey Moncada, già capo scout del Monaco e considerato come uno dei migliori scopritori di talento di tutto il vecchio continente. L’obbiettivo è quello di rafforzare la squadra con l’innesto di giocatori giovani dal potenziale enorme e a basso costo. Proprio Moncada è la figura chiave della rinascita del Milan attraverso i giovani, scopriamo dunque chi è il nuovo capo scout rossonero.

Chi è Geoffrey Moncada: età e carriera del nuovo capo scout

Geoffrey Moncada è un astro nascente del mondo dello scouting, ma è già considerato uno dei migliori (se non il migliore) video analyst di giovani talenti al mondo a soli 31 anni. La sua carriera come video analyst comincia subito dopo la fine della scuola: Geoffrey decide di lavorare come free agent e per 6 lunghi anni viaggia tra Europa, Africa, Asia e Sud America ad osservare i giovani calciatori. In questo periodo compila schede di calciatori da inviare ai maggiori club europei che colpiscono gli esperti del settore per cura e quantità di dettagli: Geoffrey non si limita a considerare le qualità e a descriverle, analizza i dati del comportamento dei calciatori in ogni zona del campo.

Nel 2011 (a 23 anni) arriva la svolta: Moncada si trova a Parigi e viene colpito dal talento di un 12enne che gioca per l’Ille-de-France, tale Kylian Mbappé. L’anno successivo viene assunto come video analyst dal Monaco ed in soli 4 anni viene promosso come capo scout della società francese (2016-2018). I risultati del suo lavoro sono noti a tutti, grazie ai talenti portati nel principato il Monaco vince la Ligue 1 e arriva alle semifinali di Champions League nel 2017. Numerosi i talenti lanciati nel calcio professionistico, i più importanti Pellegri (classe 2001 e più giovane marcatore della storia della Serie A) e Barreca, ma anche i giovanissimi Meité (Torino) e Mboulà (classe ’99 giunto a Monaco l’estate scorsa). Sulla sua vita privata, invece, si sa molto poco visto che preferisce non concedere interviste, apparire in televisione e non ha profili social.