CONDIVIDI
giornata nazionale dimore storiche
Castello di Massazza (facebook.com/dimorestoricheitaliane)

Giornata Nazionale delle Dimore Storiche: aperture straordinarie in tutta Italia. L’evento imperdibile.

Per domenica 19 maggio è in programma la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI), giunta alla nona edizione. Un evento imperdibile che vedrà l’apertura straordinaria al pubblico di circa 400 dimore storiche, tra castelli, ville, manieri, casali, cortili, parchi e giardini, che accoglieranno il grande pubblico per il tradizionale appuntamento di primavera di ADSI.

Giornata Nazionale delle Dimore storiche: dove andare

È arrivata alla nona edizione, la Giornata Nazionale delle Dimore Storiche, un evento organizzato in tutta Italia che permette di visitare palazzi antichi, castelli, ville, parchi e giardini di rilevante interesse storico-artistico, ma privati e normalmente non accessibili al pubblico o solo in determinate condizioni. Domenica 19 maggio, grazie ad aperture straordinarie e visite guidate, queste meraviglie potranno essere visitate da tutti.

Cancelli di ville e giardini, portoni di palazzi e castelli apriranno le loro porte al pubblico, offrendo uno spettacolo imperdibile. Complessivamente sono circa 400 le dimore storiche italiane che apriranno i battenti ai visitatori. La Giornata Nazionale ADSI vuole essere “un momento di coinvolgimento e di condivisione, ma anche di sensibilizzazione sul valore, non solo storico e artistico, ma anche socio-economico, di questa parte imprescindibile del nostro patrimonio culturale, la cui cura e conservazione sono interamente demandate ai proprietari privati, si legge nel comunicato dell’iniziativa.

Le Dimore Storiche aperte alle visite offrono ai turisti, sia italiani che stranieri, la possibilità di immergersi in atmosfere uniche e scoprire luoghi spesso poco conosciuti dal grande pubblico, perché al di fuori dagli itinerari tradizionali. Le dimore contribuiscono a conservare questi luoghi e a tramandarli intatti alle generazioni future.

Come nelle edizioni precedenti, uno spazio importante nell’ambito della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche sarà dedicato ai maestri artigiani, custodi di antichi saperi, fondamentali per la manutenzione e la conservazione delle residenze d’epoca, che racconteranno ai turisti tutti i segreti delle dimore. Inoltre, presso numerose residenze i visitatori saranno accompagnati dagli studenti di scuole e istituti d’arte nel ruolo di guide.

Tra le residenze storiche e i giardini che apriranno al pubblico segnaliamo: Palazzo Grazioli, Palazzo Cisterna, Palazzo Odescalchi, Palazzo Pamphilj Ambaciata del Brasile e Palazzo Cenci a Roma, Castello di Rocca Sinibalda a Sinibaldia (Rieti), Palazzo Filomarinoe Villa Filangeri a Napoli, il Castello di San Martino in Soverzano, Minerbio (Bologna), Sacrestia Chiesa di S. Domenico a Modena, Palazzo Dalla Rosa Prati a Parma, Castello del Capitano delle Artiglierie, Castrocaro Terme (Forlì Cesena), il Castello Mackenzie e Palazzo Orsini a Genova, Casa Radice Fossati, Cortile di via Carducci, Cortile di via Puccini e Resti romani del Palazzo Imperiale di Massimiano a Milano, Castello di Massazza a Massazza (Biella), Villa Motta a Orta San Giulio (Novara), Palazzo del Carretto a Torino, Castello di Barone Canavese a Barone Canavese (Torino), Giardino di Palazzo Wagniere-Fontana Elliott, Palazzo Gucciardini, Palazzo Pucci, Giardino di Villa le Pergole e Castello di Palagio a Firenze, Palazzo Blu e Piegaja a Pisa, Casa Carducci a Castagneto Carducci (Livorno), Palazzo Giullichini ad Arezzo, Villa Strassoldo Attimis a Attimis (Udine), Palazzo-Museo Scaramagnà d’Altomonte a Trieste, Palazzo Burri-Gatti a L’Aquila, Palazzo Murmura a Vibo Valentia, Castel di Luco ad Acquasanta Terme (Ascoli Piceno), Chiesa del Purgatorio, Chiostro S. Domenico e Palazzo Bove a Bitonto (Bari), Chiesa di San Leucio e Palazzo Adorno a Lecce, Palazzo Zingone Celestre e Camera dello Scirocco c/o Villa Naselli a Palermo, Casa Museo di Palazzo Sorbello a Perugia, Castello di Roncade a Roncade (Treviso), Palazzo Bollani, Torre Telemetrica e Archivio di Stato a Venezia.

La Giornata Nazionale delle Dimore Storiche ha anche una portata europea, inserendosi all’interno della seconda edizione della European Private Heritage Week, istituita dalla European Historic Houses Association, a cui ADSI aderisce, che si svolgerà dal 16 al 19 maggio per celebrare i beni storico-artistici e paesaggistici di proprietà privata in tutta Europa. Saranno proposti numerosi eventi dalle diverse organizzazioni europee che aderiscono all’iniziativa.

Anche in Italia, il programma della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche prevede numerosi eventi, a livello regionale e locale, come mostre, concerti, spettacoli teatrali e altre iniziative, con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico di diverse fasce di età.

Per ulteriori informazioni: www.adsi.it/giornatanazionaleadsi-domenica19maggio2019
Facebook: www.facebook.com/dimorestoricheitaliane