Home News Sintomi influenza: quali sono, come riconoscerli e cosa fare

Sintomi influenza: quali sono, come riconoscerli e cosa fare

CONDIVIDI

Sintomi InfluenzaSintomi influenza: quali sono, come riconoscerli e cosa fare. 

In questi giorni sono molti gli italiani ancora a letto con l’influenza. Per alcuni si tratta di un virus intestinale, mentre per altri di vera e propria influenza. Cerchiamo di capire bene quali siano i sintomi per riconoscerla subito e cosa fare in quel caso compresa l’eventualità nella quale si rende necessario rivolgersi al medico di famiglia.

Sintomi influenza, quali sono i principali e i più comuni

L’influenza è causata da virus che infettano le vie aeree come naso, bocca, gola, bronchi, polmoni e trachea. E’ caratterizzata da una forte stagionalità e da un’altrettanto forte contagiosità. I principali sintomi sono comuni con quelli del semplice raffreddamento, ma di solito si presentano in maniera più forte e persistente. Stiamo parlando di:

  • congestione nasale
  • irritazione alla gola
  • starnuti
  • tosse
  • mal di testa (presente nell’80% dei casi di influenza)

Quando invece che un semplice raffreddamento è vera e propria influenza ci saranno anche:

  • febbre alta (38,5-40 °C) per la durata di circa 3-4 giorni
  • dolori articolari diffusi
  • dolori muscolari diffusi
  • affaticamento e debolezza

Il virus dell’influenza si diffonde molto facilmente anche solo per contatto. Per esempio toccando oggetti o superfici contaminate e poi portandoci le mani alla bocca, al naso o strofinandoci gli occhi il virus entra con facilità nel nostro organismo, si moltiplica in fretta e origina l’influenza. Solitamente la febbre e i sintomi iniziano a scomparire dopo 2-4 giorni e raramente si rende necessario il viaggio al Pronto Soccorso a meno che non ci siano complicazioni che solitamente riguardano le vie respiratorie.

Virus intestinale sintomi, quali sono e come riconoscerli

I sintomi principali che confermano che vi siete presi un virus intestinale sono:

  • Diarrea acquosa con molte scariche. Si suddivide in ‘acuta’ quando si hanno più di tre scariche al giorno, ‘persistente’ quando le scariche proseguono per più di 14 giorni, oppure ‘cronica’ quando durano oltre i 30 giorni.
  • Mal di testa, dolore generalizzato a tutto il corpo e in particolare dolori muscolari e articolari;
  • Febbre
  • Vomito
  • Sudorazione eccessiva
  • Dolori o crampi addominali
  • Perdita di appetito e/o calo di peso corporeo

Non sempre ovviamente tutti i sintomi si presentano contemporaneamente o in egual misura di intensità.