Home News Sport Ajax Juventus: fermati 120 tifosi bianconeri, cariche della polizia

Ajax Juventus: fermati 120 tifosi bianconeri, cariche della polizia

CONDIVIDI

Ajax Juventus, vigilia incandescente fuori dallo stadio: fermati 120 tifosi bianconeri, cariche della polizia a cavallo e uso di idranti.

(Lars Baron/Getty Images)

Vigilia infervorata del match di andata dei quarti di finale di Champions League, tra Ajax e Juventus. La situazione fuori dalla Johan Cruijff Arena è molto tesa: ci sarebbero 120 tifosi bianconeri fermati in possesso di fuochi d’artificio, manganelli, spray al peperoncino e un coltello. A riferirlo sono i quotidiani olandesi nella loro edizione online.

La situazione prima di Ajax Juventus fuori dallo stadio

I tifosi juventini sono stati arrestati e trasferiti in autobus in un centro di detenzione. Ma non è l’unica situazione di tensione: sarebbero infatti molti gli ultras bianconeri che non sono in possesso di regolare biglietto d’ingresso per la partita di stasera, inoltre alcuni avrebbero acceso fumogeni ed esploso petardi. In tutta risposta, la polizia ha caricato con agenti a cavallo e ha utilizzato idranti contro i tifosi della Juventus.

In una delle sue dirette Facebook, il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha di fatto confermato la situazione di tensione, sottolineando: “Se mi state seguendo da Amsterdam, testa sulle spalle perché mi dicono che sono stati fermati 120 tifosi juventini che avevano oggetti non esattamente appropriati per andare ad uno stadio. Il calcio è bello, lo sport è bello, però a mani pulite, a volto pulito senza far casino, mi raccomando”.