Home News Spalletti si è dimesso: verità o pesce d’aprile? Ecco cosa è successo

Spalletti si è dimesso: verità o pesce d’aprile? Ecco cosa è successo

CONDIVIDI
Spalletti
(MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Le dimissioni di Spalletti sono nell’aria e dopo la sconfitta interna di ieri non è stato difficile far credere a tutti che la notizia fosse vera. Nel programma sportivo di Telelombardia è stata data la notizia delle dimissioni di Luciano Spalletti con tanto di voce dell’allenatore (era un imitatore) schermato con titoli a caratteri cubitali e facce molto serie. Moltissimi tifosi ci sono cascati e sul web e sui social erano già partiti i commenti pro o contro questa decisione che invece, a quanto pare, è solo un pesce d’aprile.

Resta il fatto che probabilmente Spalletti, non solo per la sconfitta e le durissime polemiche con Icardi, lascerà l’Inter alla fine della stagione e che c’è già un nome per sostituirlo: Antonio Conte

Non tutti hanno gradito il pesce d’aprile e sui social stanno esprimendo il loro dissenso.

Conte prossimo allenatore dell’Inter, la certezza di Mario Sconcerti

Dopo la sconfitta interna di ieri contro la Lazio, l’Inter piomba nuovamente nel caos. Seppur terza in classifica la squadra sembra risentire troppo della questione Icardi che sembrava risolta e che invece ieri è deflagrata nuovamente con le durissime parole di Spalletti. Sembra ormai chiaro a tutti che la situazione non possa più andare avanti così e che il destino dell’allenatore toscano sia ormai segnato. In molti prevedono che al suo posto arriverà l’ex ct della nazionale Antonio Conte. Ad esserne sicuro è anche il giornalista Mario Sconcerti che sul Corriere della Sera si è espresso con questa parole: “Sarà Conte il prossimo allenatore dell’Inter. Non è una notizia, è una mia convinzione maturata sui mormorii e le abitudini di un calcio che conosco. Nello specifico sto parlando di un metodo di ricostruzione dell’Inter e di quello che rende difficilissimo pensarlo adesso. Nell’Inter presente Nainggolan è fuori, Icardi è sospeso tra l’andata e il ritorno. Se arriva Conte il primo giocatore che chiederà certamente sarà Nainggolan, il secondo Icardi”.