CONDIVIDI
città migliori al mondo qualità vita
Milano (iStock)

Le città migliori al mondo per qualità della vita: Vienna prima, Milano davanti a New York.

Puntuale è uscita la classifica sulle migliori città al mondo per la qualità della vita elaborata da Mercer, società internazionale di consulenza aziendale. Ai vertici del podio non abbiamo sorprese rispetto alle precedenti edizioni, mentre devono riempirci di orgoglio i risultati raggiungi da una città italiana: Milano. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Le città migliori al mondo per qualità della vita

La società internazionale di consulenza aziendale Mercer ha appena diffuso la sua classifica 2019 delle città migliori al mondo per qualità della vita. Sul podio si conferma al primo posto per il decimo anno consecutivo Vienna. La capitale dell’Austria è la città più vivibile al mondo.

Si tratta della 20^ edizione della classifica Quality of Living Ranking di Mercer, considerata una delle più accurate, perché prende in considerazione diversi parametri per misurare la qualità della vita in 231 metropoli del mondo tra i cinque continenti.

I fattori esaminati per misurare la qualità della vita in una grande città del mondo sono i seguenti:

  • Tempo libero
  • Casa
  • Condizioni economiche
  • Disponibilità di beni di consumo
  • Servizi pubblici e trasporti
  • Situazione politica e sociale
  • Ambiente naturale
  • Ambiente socio-culturale
  • Scuola e istruzione
  • Situazione medica e sanitaria

Sulla base di questi criteri, Vienna è la migliore città al mondo, mentre la peggiore è Baghdad, capitale dell’Iraq, che si piazza al 231° posto. Non è difficile capire il perché data la situazione di guerra e instabilità politica nel Paese.

città migliori al mondo qualità vita
Vienna (iStock)

Tra la prima e l’ultima classificata, troviamo Zurigo al secondo posto, seguita da Vancouver in Canada, Monaco di Baviera e Auckland in Nuova Zelanda, tutte con il ranking 3, mentre sesta è la città di Düsseldorf. Tra le città italiane, invece, troviamo solo Milano e Roma, le uniche prese in esame, la prima al 41° posto a pari merito con Londra, e la seconda al 56°, ma poco sotto la città di Washington, che è al 53°, e sopra la giapponese Osaka, al 58° posto.

Il buon risultato di Milano è quello di essere davanti alle città, e quindi più vivibile, di Barcellona, 43° posto, e New York, al 44°; ma anche di Edimburgo (45°) e Madrid (46°). Roma, invece, retrocede di un posto rispetto allo scorso anno.

Tra le altre metropoli, troviamo Los Angeles al 66° posto, insieme a Miami, seguita da Praga al 69°. Hong Kong si piazza al 71° posto, Lubiana al 74° con Dubai, poi Budapest al 76°.

Le città del mondo con la peggiore qualità della vita sono, dopo Baghdad: Bangui (230° posto) nella Repubblica Centrafricana, Sana’a (229°) capitale dello Yemen, Port au Prince (228°) capitale di Haiti, Khartoum (227°) in Sudan.

Quest’anno, Mercer ha elaborato anche una classifica separata dedicata alla sicurezza personale. In questo settore, le città più sicure al mondo sono quelle dell’Europa occidentale, con Lussemburgo al primo posto, come città più sicura al mondo. Seguono: Basilea, Berna, Helsinki e Zurigo, tutte al secondo posto. Le città meno sicure in Europa sono invece Mosca (200° posto) e San Pietroburgo (197°).

Secondo Mercer, la qualità della vita di una città è uno dei fattori più importanti per attrarre nuovi investimenti e imprese. Vienna è stata premiata per la sua ricca tradizione culturale, gli eccellenti sistemi scolastico e sanitario, il costo contenuto delle case e degli affitti, la bassa densità demografica e il basso tasso di criminalità.

La top 10 delle città migliori al mondo per qualità della vita, secondo il Quality of Living Ranking di Mercer:

1. Vienna, Austria
2. Zurigo, Svizzera
3. Vancouver, Canada
3. Monaco di Baviera, Germania
3. Auckland, Nuova Zelanda
6. Düsseldorf, Germania
7. Francoforte, Germania
8. Copenaghen, Danimarca
9. Ginevra, Svizzera
10. Basilea, Svizzera

Come si può vedere chiaramente dalla top 10, le città europee sono quelle con la migliore qualità della vita. Vienna, Zurigo e Monaco di Baviera sono le prime tre città in Europa e nel mondo. Le principali capitali europee come Berlino (13° posto), Parigi (39°) e Londra (41°) rimangono stabili in classifica. Madrid (46°), invece, è salita di tre posizioni, così come Sarajevo (156° posto) grazie ad un calo della criminalità in città.

Per ulteriori informazioni: mobilityexchange.mercer.com/Insights/quality-of-living-rankings

Qualche mese fa, un’altra classifica la Global Liveability Index 2018 dell’Economist dava sempre Vienna come città più vivibile al mondo.

A cura di Valeria Bellagamba