Home Curiosità Incidente aereo in Etiopia: fermi tutti i Boeing 737 in Europa

Incidente aereo in Etiopia: fermi tutti i Boeing 737 in Europa

CONDIVIDI
incidente-aereo-stop-boeing-737.jpg
iStock

Boeing 737 stop al traffico aereo in Europa e negli USA
Come tutti purtroppo sappiamo, nei giorni scorsi, il Boeing 737 MAX 8 dell’Ethiopian Airlines è precipitato subito dopo il decollo da Addis Abeba. A bordo c’erano 157 persone tra cui diversi italiani e nessuno è riuscito a salvarsi. È stato chiamato il volo dei buoni perché all’interno si trovano tantissime persone che stavano andando a prendere parte a alla conferenza dell’Unesco.

Leggi anche: Incidente aereo, la storia dell’uomo sopravvissuto per un ritardo di due minuti

Incidente Boeing 737: le ipotesi

Si sta ovviamente indagando oggi sulle cause e sulle ipotesi che possono aver causato il tremendo incidente, anche se oggi quella che è la più accreditata è l’ipotesi di un difetto nel software che gestisce i dati relativi alla protezione dell’inviluppo ossia la relazione tra la velocità del veicolo e l’aria che lo circonda. Come si legge su alcune riviste specializzate a suggerire questa ipotesi sarebbe una analogia molto forte tra questo incidente e quello verificatosi il 29 ottobre 2018 Indonesia sempre con un Boeing 737 MAX, volo Lion Air JT610.

Stop ai voli Boeing 737 Max 8 e Max 9 in Europa

Proprio per questo motivo Il boeing 737 Max 8 e Max 9 da oggi, 13 marzo 2019, non potrà più volare sui cieli d’Europa fino a nuovo ordine. Sembra essere una misura precauzionale che alcuni paesi come l’Italia hanno deciso di prendere fino a quando l’agenzia non spiegherà l’accaduto. Per quanto riguarda i voli di quel modello aereo l”Easa ha comunicato che questa misura di sicurezza di sospensione dei voli era quasi necessaria. In aggiunta è stata pubblicata una direttiva di sicurezza in cui viene chiesto di sospendere il sorvolo dei Boeing 737 Max 6 sull’Italia. Ovviamente, come abbiamo, detto è solamente una misura precauzionale perché l’investigazione sull’incidente sta andando avanti ed è presto per trarre una conclusione sulle cause della tragedia.

Gli effetti di questo tremendo volo precipitato sono piuttosto palesi visto che vi saranno cancellazioni e ritardi. Anche se non sono molti lettori che utilizzano questi tipi di Boing ci potrebbero essere ovviamente dei problemi per tutte quelle compagnie che invece sorvolano il cielo italiano. Per quanto riguarda il Boeing b737 Max negli Stati Uniti, dove l’aereo è utilizzato da quasi tutti i settori, la Federal Aviation administration ha deciso di bloccare questa tipologia di aereo soltanto dopo la decisione da parte di tutti gli altri stati europei.

Leggi le nostre notizie su viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News