Stasera in tv, diMartedì: ospiti e anticipazioni del 5 marzo

ospiti e anticipazioni
(Screenshot Video)

Questa sera in tv, in onda su La7, l’ormai storico programma di approfondimento politico condotto da Giovanni Floris ‘diMartedì’: ospiti e anticipazioni del 5 marzo.

Si rinnova anche questa settimana l’appuntamento con il programma di approfondimento politico ‘diMartedì’ condotto da Giovanni Floris. Come di consueto verranno approfonditi vari argomenti, partendo dall’attualità politica per proseguire con tematiche legate alla cultura ed alla società. Per parlare degli argomenti principali, in studio saranno presenti rappresentanti del mondo politico, settimana scorsa ad esempio hanno partecipato al dibattito Pierluigi Bersani, Elsa Fornero e Maria Elena Boschi, tutti rappresentanti del Pd che hanno parlato delle imminenti primarie e delle prospettive del partito dopo l’elezione del nuovo segretario generale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

diMartedì: anticipazioni e ospiti del 5 marzo

Dopo aver assistito alla copertina satirica di Gene Gnocchi, il conduttore introdurrà la tematica principale di giornata con un servizio che ne mostrerà il risultato. Per l’occasione si parlerà proprio delle primarie del PD che hanno condotto all’elezione di Nicola Zingaretti (attuale governatore del Lazio) come segretario generale del partito. Con gli ospiti in studio o in collegamento (i quali non sono ancora stati annunciati) si esamineranno i risultati e si cercherà di capire se la leadership di Zingaretti potrà portare nuova linfa ad un partito democratico già in leggera crescita.

Ad interrogare e stuzzicare gli ospiti in studio ci saranno come sempre Alessandro Sallusti (direttore de ‘Il Giornale’), Concita De Gregorio (giornalista di Repubblica) e Massimo Giannini (direttore di Radio Capital). Conclusa la parentesi primarie, ci si sposterà su tematiche di cultura e società. Ad illustrarle attraverso gli ormai arcinoti sondaggi sarà il direttore di Ipsos, Nando Pagnoncelli. Come da tradizione ci saranno servizi dedicati e ospiti in studio che parleranno di queste realtà culturali o sociali che difficilmente emergono a livello mediatico.