CONDIVIDI

Roberto Formigoni condannato a 5 anni e 10 mesi: ora andrà in carcere. 

Formigoni

L’ex governatore della Regione Lombardia Roberto Formigoni andrà in carcere per scontare la pena di 5 anni e 10 mesi alla quale è stato condannato poco fa. La Corte di Cassazione ha abbassato la pena decisa in Appello per l’ex governatore che era di 7 anni e 10 mesi.

L’accusa che lo ha portato al carcere è quella di corruzione nell’ambito del processo Maugeri-San Raffaele. Secondo i giudici Formigoni avrebbe favorito in qualità di Presidente della Regione con una serie di delibere della Giunta la Fondazione Maugeri e l’ospedale San Raffaele, due istituti sanitari privati lombardi. I fatti contestati a Formigoni sono avvenuti tra il 1997 e il 2011. In cambio di quei favori il governatore avrebbe goduto di vacanze lussuose e altri vantaggi quantificabili nella cifra di 6,6 milioni di euro.

Oltre alla misura restrittiva del carcere Formigoni non potrà mai più ricoprire incarichi pubblici. Va detto che l’ex democristiano andrà in carcere anche grazie alla legge anti corruzione votata poco tempo fa dal governo e fortemente voluta dal Movimento Cinque Stelle. Infatti secondo la legge precedente per il reato di corruzione un condannato che avesse avuto più di 70 anni (Formigoni ne ha 71) sarebbe stato messo agli arresti domiciliari.