CONDIVIDI
eurostar londra amsterdam
Il treno Eurostar Londra-Amsterdam (Jonathan Hordle/Getty Images for Eurostar)

Eurostar da Londra ad Amsterdam: biglietti a prezzi super scontati. La novità da non perdere.

A febbraio del 2018 è stato inaugurato il treno Eurostar diretto da Londra ad Amsterdam. Un’alternativa valida a chi non può o non vuole viaggiare in aereo e che non richiede molto più tempo, tra recarsi in aeroporto con un congruo anticipo e poi prendere il volo.

Il viaggio in treno diretto con Eurostar da Londra, i treni partono dalla stazione di St. Pancras, ad Amsterdam, dura meno di quattro ore.

Ora per strappare passeggeri al trasporto aereo, la società Eurostar che gestisce i treni tra Londra e Amsterdam ha deciso di abbassare le proprie tariffe con offerte speciali di biglietti a prezzi super scontati.

Eurostar da Londra ad Amsterdam: le offerte

Da circa un anno è in funzione il treno Eurostar diretto tra Londra e Amsterdam. Diretto solo all’andata, in realtà, comunque un collegamento molto pratico e comodo che può fare concorrenza all’aereo. Il treno Eurostar diretto per Amsterdam parte dalla stazione di St Pancras a Londra, e prima di arrivare a destinazione fa due fermate intermedie a Bruxelles e Rotterdam. Il viaggio dura 3 ore e 55 minuti.

Al ritorno, invece, è necessario il cambio a Bruxelles. Il treno Eurostar parte dalla stazione centrale di Amsterdam, ferma anche in questo caso a Rotterdam e poi a Bruxelles, dove in meno di un’ora si aspetta la coincidenza per Londra. Il treno arriva sempre a St. Pancras. Il viaggio complessivo di ritorno richiede 4 ore e 42 minuti, circa, quasi un’ora in più rispetto all’andata, per via della sosta a Bruxelles.

I biglietti del treno Eurostar erano stati lanciati lo scorso anno al prezzo promozionale di 35 sterline a tratta(poco meno di 40 euro). In seguito sono state introdotte diverse offerte. In media, un biglietto costa poco più di 100 euro, acquistando il biglietto sul sito di Eurostar, ma non mancano le promozioni con biglietti anche a 40 euro a tratta.

Ora, per invogliare i viaggiatori a prendere il treno tra Londra e Amsterdam, Eurostar ha lanciato nuovi sconti su suoi biglietti, al prezzo di 30 sterline a tratta, poco meno di 35 euro (34,23 euro al cambio attuale). La stessa tariffa si applica anche a chi si ferma a Rotterdam, permettendo comunque di risparmiare 5 sterline, rispetto al biglietto ordinario.

Si tratta di un’offerta speciale e limitata nel tempo: lanciata per i giorni 12, 13 e 14 febbraio. I biglietti acquistati a prezzo scontato sono validi per viaggi tra il 25 febbraio e il 28 marzo.

Una promozione, tuttavia, valida solo per i viaggi da Londra e Amsterdam e non per il ritorno, per il quale restano valide le tariffe ordinarie. Questo è dovuto alla mancanza di un treno diretto per il ritorno, dovuto a problemi burocratici con i controlli per il passaporto nelle città olandesi. Da Amsterdam e Rotterdam si viaggia fino a Bruxlles sui treni della compagnia Thalys e solo da Bruxelles si sale sul treno Eurostar.

Inoltre, l’offerta è riservata agli utenti di Facebook, Twitter, Google o in possesso di un account Eurostat, che attraverso questi canali si devono registrare sul portale speciale di Eurostar dedicato agli sconti: snap.eurostar.com

I viaggi in treno da acquistare a prezzo scontato sono uno alla mattina e uno al pomeriggio.

Riuscirà Eurostar a strappare viaggiatori ai voli low cost?

I biglietti dei treni continuano ad essere più elevati di quelli dei voli delle principali compagnie aeree low cost. Come EasyJet, che offre biglietti aerei a 24 sterline, a tratta, per voli in partenza dagli scali londinesi di Gatwick, Luton, Stansted e Southend e diretti ad Amsterdam Schiphol. Mentre i voli della Vueling da Luton ad Amsterdam costano 27 euro a tratta. La British Airways invece fa pagare 28 sterline. I voli tra Londra e Amsterdam sono inoltre molto più numerosi dei collegamenti ferroviari, anche una ventina al giorno a compagnia.

C’è poi il fattore tempo, in circa 75 o 80 minuti si vola da Londra ad Amsterdam. Occorre mettere in conto, però, anche i trasferimenti per e dall’aeroporto. Mentre il treno collega il centro delle città.

Sul treno si può portare tutto il bagaglio che si vuole, senza costi aggiuntivi, Inoltre, fattore sempre più importante al giorno d’oggi, il treno inquina molto di meno, producendo da Londra ad Amsterdam solo un quinto di Co2 di un aereo passeggeri.

La mancanza del treno diretto di ritorno da Amsterdam a Londra impedisce ancora al servizio di decollare, ma da Eurostar contano di risolvere il problema entro il 2019, quando saranno ultimate le procedure per poter effettuare i controlli dei passaporti alla stazione di partenza di Amsterdam.

Al momento molti viaggiatori prendono il treno per viaggiare da Londra ad Amsterdam e poi l’aereo per tornare a Londra.

Leggi anche –> I treni low cost pronti a conquistare l’Europa

A cura di Valeria Bellagamba