CONDIVIDI

Si è conclusa a Firenze la partita tra Fiorentina e Roma del 30 gennaio, il secondo quarto di Coppa Italia: come è andata a finire.

(screenshot video)

Fischio finale all’Artemio Franchi di Firenze, dopo la vittoria del Milan per due reti a zero contro il Napoli, con doppietta di Piatek esordiente in rossonero, abbiamo la seconda semifinalista di Coppa Italia. Alle 18.15 si giocava infatti Fiorentina-Roma, gara che è stata dominata dalla compagine viola, sicuramente più in forma in questo momento

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ultimo precedente tra Fiorentina e Roma –> 

Fiorentina Roma, le due formazioni in campo e il tabellino

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenjkovic, Pezzella, Vitor Hugo (22′ Laurini), Biraghi; Benassi, Edimilson Fernandes, Veretout; Chiesa, Muriel (73′ Simeone), Mirallas.

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Nzonzi (46′ Pellegrini), Cristante; Zaniolo, Pastore (46′ Dzeko), El Shaarawy (77′ De Rossi); Schick.

Arbitro: Manganiello

Gol: 7′, 18′, 74′ Federico Chiesa, 28′ Kolarov, 33′ Muriel, 66′ Benassi, 79′, 89′ Simeone.

Azioni salienti del match tra Fiorentina e Roma

Minuto 7: parte subito pimpante la Fiorentina, che passa in vantaggio con Federico Chiesa, che sfrutta al meglio una ripartenza e l’assist di Mirallas. Due minuti dopo, Roma vicina al pareggio con Cristante.

Minuto 11: ammonito Zaniolo. Gli altri ammoniti: El Shaarawy, Muriel, Pellegrini.

Minuto 18: Federico Chiesa si concede il bis, sempre ben imbeccato da Mirallas, la partita prende subito una brutta piega per la Roma.

Minuto 28: i giallorossi rientrano in partita con una grande rete di Kolarov.

Minuto 33: la Fiorentina con il neoacquisto Luis Muriel si riporta di nuovo due lunghezze sopra. L’assist è di Biraghi. A fine primo tempo, la Roma ci prova con Schick. Tra primo e secondo tempo, Di Francesco prova l’innesto di Dzeko e Pellegrini.

Minuto 66: la Roma si fa sicuramente più propositiva, ma è ancora la Fiorentina a segnare, stavolta con Benassi.

Minuto 71: espulso per proteste Dzeko, il bomber della Roma dopo essere stato ammonito ha continuato a prendersela con l’arbitro.

Minuto 74: è la partita di Federico Chiesa, servito da Benassi realizza la tripletta personale. Tre minuti dopo, l’attaccante esce per Gerson: tifosi in piedi per lui.

Minuto 79: Anche Giovanni Simeone partecipa alla festa, sei a uno Fiorentina. Al minuto 89 poi il Ciolito realizza la sua doppietta personale. Il risultato finale è incredibile: FIORENTINA BATTE ROMA 7-1