Home Destinazioni e Guide turistiche Il castello di Neuschwanstein: guida al castello delle fiabe

Il castello di Neuschwanstein: guida al castello delle fiabe

CONDIVIDI

guida al castello di Neuschwanstein

Il castello di Neuschwanstein è uno dei castelli più belli della Baviera, il Germania. Guida, informazioni e come fare per visitarlo

Lo avrete visto in molte foto ed ogni volta l’impressione che avrete avuto è che si tratti di una castello delle fiabe e non di un castello reale. Invece il Castello di Neuschwanstein è realissimo ed è uno dei più bei castelli della Baviera in Germania, ma è anche il Castello delle fiabe, infatti Walt Disney si ispirò proprio a questo castello per disegnare quello delle sue fiabe in primis La Bella Addormentata nel Bosco. Ed il Castello che troneggia in tutti i Disneyland del mondo è una copia di questo. Insomma, il Castello di Neuschwanstein è il castello per eccellenza.

La Baviera vi sorprenderà non solo per la l’imponente bellezza dei suoi castelli e l’incanto dei suoi paesi, ma anche per il suo romanticismo. Da non perdere la strada più romantica del mondo, la Romantische Strasse.

Leggi anche -> Castelli più romantici d’Europa

Castello di Neuschwanstein: storia e informazioni

Il Castello di Neuschwanstein è il simbolo della Baviera ed è uno dei castelli più visitati dell’intera Germania. Si trova nella Baviera meridionale e con i suoi 965 metri svetta sui paesi di Füssen e Schwangau dominando l’intero splendido paesaggio circostante fra laghi, tra cui lo splendido Alpsee, e castelli, quello di Hohenschwangau. Per ammirare al meglio e nella sua interezza il castello di Neuschwanstein bisogna raggiungere il ponte di Maria che si trova sopra la gola del Pöllat.

Il Castello di Neuschwanstein fu costruito dal re Ludwig II il quale desiderava un Castello che spiccasse per imponenza e bellezza. una costruzione ancora più bella e imponente della fortezza medievale di Wartbug in Turingia da lui visitato nel 1867. Ludwig II venne definito, poi, proprio grazie al suo magnifico maniero “Re delle fiabe”.

Il Castello è costruito su di un picco roccioso ed è composto da un insieme di costruzioni collegate le une alle altre. Alla morte del Re Ludwig II il castello venne aperto al pubblico per mostrare le sue incredibili meraviglie, molte delle quali ispirate dalle opere di Richard Wagner.

Il castello ospita 200 stanze, comprensive di aree per gli ospiti, per la servitù e zone di servizio, terminate, però, dopo la morte del Re. Il primo piano ospitava le stanze della servitù e quelle per l’amministrazione dello stesso castello. Le stanze del Re, invece, occupavano i tre piani superiori al primo mentre un successivo piano ospitava la Sala dei Cantori. Tutte le stanze del Castello venivano riscaldate con un modernissimo ed efficiente sistema centrale ad aria. A tutti i piani, poi, c’era l’acqua corrente portata da un acquedotto situato a 200 metri sopra il Castello e, addirittura, nelle cucine anche l’acqua calda. Un sistema di campanelli elettrici, sapientemente costruito, permetteva al Re di chiamare la servitù. I piani alti avevano anche un sistema di telefoni interfono. Un vero Castello moderno dalle sembianze medievali. Spettacolare la vista  sulla gola del Pollath dalla camera da letto.

Come raggiungere e visitare il Castello

Il Castello è facilmente raggiungibile da Monaco sia in auto sia con i mezzi pubblici. Se si dispone di una macchina propria da Monaco bisogna dirigersi verso sud, verso il confine con l’Austria. All’incirca è un’ora e mezza di strada e ci si arriva percorrendo l’A95 o la B2 e poi la B17 o tramite l’A95. Se invece vi spostate con i mezzi pubblici da Monaco prendete il treno regionale fino a  Füssen e dalla stazione poi un bus fino alla biglietteria del Castello.

Per visitare il Castello è consigliabile prenotare il proprio biglietto online, specie nei periodi di grande affluenza. Solo dopo aver ritirato il proprio biglietto è possibile raggiungere il castello e lo potrete fare a piedi, in carrozza o in bus.

Il Castello è sempre aperto tranne i giorni della Vigilia di Natale, Natale il giorno di San Silvestro e Capodanno. Il resto dell’anno la biglietteria apre tutti giorni dalle 8 alle 17 nel periodo estivo (da aprile a metà ottobre) e dalle 9 alle 15 nel periodo invernale (da metà ottobre a fine marzo).