CONDIVIDI
siena guardiano ucciso
(screenshot video)

Dramma a Siena: guardiano ucciso in maniera brutale da un’adolescente, che ha denunciato nei suoi confronti un tentato stupro.

Un drammatico delitto nelle scorse ore a Castelnuovo Scalo, a 30 km da Siena. Un uomo, un guardiano di 63 anni, è stato ucciso con diverse coltellate alla schiena all’interno di una fornace di laterizi. Il suo corpo è stato rinvenuto completamente nudo, inoltre presentava ferite di arma da taglio sul volto e sul busto. Si tratta di un uomo di origine marocchina, che abitava da molti anni nella zona.

Leggi anche –> Cervia: ragazzo di 14 anni uccide il padre con una coltellata

Adolescente confessa il delitto del guardiano

A ucciderlo, stando ai primi riscontri, è stata un’adolescente, anche lei di origine africana, che vive con la famiglia nei pressi dello stabile. La giovane ha ammesso l’omicidio affermando di essere stata aggredita dall’uomo e denunciando un tentato stupro. Nei suoi confronti ora è stato emesso dalla Procura per i minorenni di Firenze un decreto di fermo di indiziato di omicidio.

La ragazza è stata accompagnata in una casa di prima accoglienza della provincia di Firenze e qui presa sotto custodia. Il tragico delitto si è consumato nella tarda serata di ieri: praticamente immediato è scattato l’allarme al Suem 118, ma quando mezzi e uomini del soccorso sono giunti sul posto il guardiano era già deceduto. I genitori della giovane, secondo quanto si apprende, lavorano nella stessa azienda del guardiano ucciso.

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore