CONDIVIDI
Going to festival with friends

Fare grandi concerti in località turistiche italiane porta un grande aumento degli introiti.
Come influiscono i concerti di grande portata sulle vacanze? I grandi eventi live portano un incremento dell’economia sul territorio e riescono a promuovere le località anche più sconosciute ai più e non socialmente riconosciute come mette top per le vacanze.

Leggi anche –> Cesare Cremonini Stadi 2018: tour e testo di Kashmir-Kashmir, il nuovo singolo

Vasco, Cremonini e Negramaro: l’impatto in Friuli Venezia Giulia

È quanto ha dichiarato l’assessore al turismo del Friuli Venezia Giulia Sergio Emidio Bini, dopo aver analizzato una ricerca UNIUD che ha guardato al l’impatto economico dei concerti e  dei grandi eventi sul territorio di Lignano. Nel caso, come riporta TTG, sono stati presi gli eventi di Vasco Rossi, Cesare Cremonini, Negramaro che hanno effettuato proprio qui i loro live. Per svolgere la ricerca sono state effettuate oltre 1493 interviste e  si è scoperto che l’afflusso di pubblico complessivamente è stato di oltre 60000 persone. Di queste il 24% ha dichiarato di non aver mai visitato Lignano precedentemente. Il 14% invece non era proprio mai stato neanche in Friuli Venezia Giulia.

Nuovi turisti in Friuli grazie ai concerti

La presenza di questi eventi ha fatto sì che molte persone abbiano deciso anche di soggiornare proprio a Lignano e in Friuli Venezia Giulia. Secondo gli intervistati infatti il 50% ha preso una camera in albergo almeno per una notte. La presenza turistica quindi aggiunta a quella classica per via di questi eventi e di questi concerti è di quasi 53000 notti in più rispetto al classico. Soprattutto nel periodo dal 20 maggio al 20 giugno a Lignano.

Introiti economici alle stelle grazie ai concerti di Vasco, Cremonini e Negramaro

Questo fa sì che ci sia anche un aumento delle degli introiti. Infatti circa €80 a testa vengono spesi dagli escursionisti quindi coloro che non pernottano e che magari spendono soldi soltanto per il viaggio, il merchandising o da mangiare. Invece chi soggiorna spende circa €250. La spesa generata complessivamente da tutti coloro che hanno partecipato a questi concerti arriva quindi a una cifra da capogiro. Circa 10 milioni di euro di cui 8 milioni e mezzo aggiunti perché generati da persone che non avrebbero visitato altrimenti il Friuli Venezia Giulia se queste date zero, ossia le prime date dei concerti di Cremonini Negramaro e Vasco Rossi non si fossero tenuti proprio a Lignano. Secondo Bini Quindi questa ricerca non è altro che una conferma che investire su grandi eventi turistici e di impatto diventa una sorta di moltiplicatore economico sempre che ci sia soprattutto qualità nelle scelte effettuate.

Se volete essere sempre aggiornati su quello che succede nel mondo e i viaggi più belli del 2019 CLICCATE QUI.