Home News Padova, muore a 17 anni dopo un intervento: la denuncia dei genitori

Padova, muore a 17 anni dopo un intervento: la denuncia dei genitori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:48
CONDIVIDI
(Websource / archivio)

Un ragazzo sottoposto a un intervento per la rimozione di due barre metalliche collocate all’interno del torace si è spento per un’emorragia interna. 

Doveva essere un’operazione semplice, quasi di routine. Invece è finita in tragedia. Un ragazzo di appena 17 anni di Villafranca Padovana (Padova), che era stato sottoposto a un intervento per rimuovere due barre metalliche collocate all’interno del torace per risolvere una malformazione scheletrica, è morto a seguito di un’emorragia interna. I suoi genitori sconvolti, si sono ora rivolti a un legale e hanno chiesto l’autopsia per capire come sia potuto accadere che loro figlio, sano e sportivo, senza alcun problema di salute, non sia uscito vivo dalla sala operatoria. Il timore -ancora tutto da dimostrare – è che si tratti di un ennesimo caso di malasanità.

Una tragedia che sconvolge una famiglia e una comunità

Il dramma si è consumato lo scorso lunedì mattina. Le due barre erano state inserite nel torace del ragazzo un anno e mezzo fa sempre a Padova, per l’ampliamento della cassa toracica troppo stretta. Come accennato, l’intervento non era stato descritto ai suoi genitori – secondo la loro ricostruzione – come difficile o complicato: il 17enne sarebbe dovuto uscire dalla sala operatoria del reparto di Chirurgia pediatrica dell’ospedale di Padova dopo circa tre ore.

Invece, purtroppo, sono insorte complicazioni tali da provocare un’emorragia interna che i medici non sono riusciti ad arrestare con ore di interventi e trasfusioni. Il ragazzo è stato quindi trasportato in rianimazione al centro Gallucci, dove purtroppo non c’è stato nulla da fare. Lo scorso martedì mattina i medici hanno comunicato ai suoi genitori che loro figlio si era spento per sempre. Un’immane tragedia ha sconvolto una famiglia e l’intera comunità di Taggì di Sopra a Villafranca Padovana.

EDS

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News