CONDIVIDI
santa-barbara-oggi-4-dicembre
iStock

Santa Barbara: storia, tradizione e dove viene celebrata la festa per questa martire protettrice dei Pompieri.
Oggi, 4 dicembre, per molti significa soltanto una cosa. Ossia che mancano 20 giorni a Natale, ma non solo. Oggi è una giornata particolare perché si celebra Santa Barbara famosa Martire per essere la protettrice dei vigili del fuoco, degli architetti, dei marinai, del muratore, degli artiglieri. La sua storia è rappresentata anche in tutte le iconografie perché la vediamo sempre nelle immagini sacre con due simboli La Palma e la Torre.

La storia di Santa Barbara, protettrice dei pompieri

Santa Barbara pare che sia nata a Nicomedia nel 273 e abbia dedicato la vita a allo studio. Era molto riservata e queste caratteristiche le hanno dato appunto l’epiteto di Barbara. Non era il suo vero nome, infatti, ma significava straniera non Romana proprio per il suo comportamento un po’ così particolare. Tra il 286 e il 287 la Santa Barbara si convertì alla Fede Cristiana è questa conversione scatenò l’ira di Dioscuro, su padre. Per questo motivo Barbara fu costretta a scappare in un bosco, ma venne ritrovata e venne poi consegnata al prefetto. Posta sotto processo nel 290, difese il proprio credo davanti al tribunale e invitò i presenti a rifiutare la religione pagana per invece dedicarsi a Dio. Questo ovviamente le causò tantissimi problemi tanto che il 4 dicembre del 290 venne addirittura decapitata dalla spada di Dioscoro il padre. Si dice però che il padre, nello stesso momento in cui fece questo gesto folle, venne colpito da fulmini.

Se volete rimanere aggiornate sulle mete più belle per Natale 2018 e gli eventi imperdibili CLICCATE QUI.

Dove sono i resti di Santa Barbare e dove viene celebrata

I suoi resti si trovano nella cattedrale di Rieti e la tradizione vuole Santa Barbara come membro della categoria dei santi ausiliatori ossia un gruppo di 14 Santi che, secondo la tradizione popolare aiutano particolarmente le persone comuni in determinate necessità. Poiché venne poi considerata patrona delle attività principali del gruppo Eni le vene dedicate a persone una chiesa a Metanopoli frazione di San Donato Donato Milanese per decisione dell’allora presidente Enrico Mattei. Il culto di Santa Barbara è particolarmente sentito in tutta Italia e soprattutto i pompieri celebrano questa giornata come un momento di grande festa.