CONDIVIDI
terremoto napoli vesuvio
(Pixabay)

Terremoto vicino Napoli: uno sciame sismico sul Vesuvio è in atto da stamattina alle dieci, scosse di lieve intensità nella zona.

Il Vesuvio dà segnali che potrebbero rivelarsi preoccupanti: da questa mattina infatti è in atto uno sciame sismico nell’area. Le prime scosse sono state segnalate intorno alle 10.00 secondo quanto riferisce l’Osservatorio Vesuviano. Si tratta in ogni caso di scosse di piccola intensità e a Napoli non sembra siano state avvertite, contrariamente all’area dell’hinterland partenopeo.

Vuoi restare aggiornato sui terremoti in Italia e non solo? Clicca qui

Terremoto nell’area del Vesuvio: la situazione

La scossa di maggiore intensità è stata di magnitudo 2.0, con l’ipocentro a una profondità di 2 chilometri. Nonostante la piccola intensità, vista la bassa profondità, sembra che in un paio di comuni che si trovano sulle pendici del vulcano i cittadini hanno avvertito i tremori. La preoccupazione c’è ma in ogni caso la situazione non è assolutamente di emergenza.

L’epicentro della scossa di maggiore intensità, avvenuta alle 11.11 minuti, è a 5 km dai comuni di Ottaviano, Massa di Somma e San Sebastiano al Vesuvio. Portici, il comune più grande, dista sei km, Napoli è a 15 km e Pompei, città simbolo della distruzione del Vesuvio, a 10 km. Al momento, non si segnalano danni a cose o abitazioni.

Per approfondire –> Terremoto, la mappa della pericolosità sismica dell’INGV – FOTO

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News