CONDIVIDI

300 chilometri dopo fa una straoridaria scopertaAutomobilista investe un cane e prosegue il suo tragitto senza fermarsi, dopo 300 chilometri però avverte un rumore e riceve una sorpresa inattesa.

In queste ore sta girando sul web una notizia al tempo stesso curiosa e sorprendente che riguarda l’investimento di un cane in una zona non meglio specificata della Cina. Prima di essere preso di mira dagli animalisti è meglio specificare che il cane alla fine è sopravvissuto e che è stato persino adottato, ma procediamo per gradi. Il signor Zhang era in auto con un amico e si stava recando fuori città per un viaggio quando, all’improvviso, un cucciolo di cane gli attraversa la strada e non riesce ad evitarlo.

Convinto che il povero animale fosse morto, l’uomo non si ferma a controllare e prosegue il suo viaggio per 300 chilometri, solo in quel momento avverte uno strano rumore provenire dalla sua auto e decide di fermarsi in una piazzola di sosta per controllare cosa fosse successo al suo veicolo.

Leggi anche-> Valtellina: cani bruciati vivi a causa del loro abbaiare

Cane incastrato nel paraurti

Sceso a controllare che il veicolo non fosse danneggiato, Zhang controlla in un primo momento i pneumatici, quindi si avvia a controllare il motore e con sua grande sorpresa trova il cagnolino investito ore prima incastrato tra il paraurti ed il motore. Con l’impatto il cucciolo aveva sfondato la griglia dell’auto ed era rimasto incastrato tra paraurti e radiatore. A quel punto, l’uomo insieme all’amico hanno disincastrato il povero animale dal davanti dell’auto e lo hanno messo sul sedile posteriore. Non appena arrivati in una città i due hanno cercato una clinica veterinaria per farlo curare. Sorprendentemente il cagnolino non aveva ferite gravi ed una volta lasciata la clinica Zhang ha deciso di portarlo con se a casa.

Leggi le nostre notizie su viaggi, curiosità, cronaca e attualità anche su Google News