CONDIVIDI

Spread oggi mercoledì 7 novembreLo spread oggi mercoledì 7 novembre ha dato segnali positivi in apertura tornando sotto quota 300 sulla scia dell’andamento di Piazza Affari.

Dopo l’incertezza all’apertura dei mercati di ieri, questa mattina le principali borse europee hanno mostrato un avvio brillante con risultati in positivo. Il merito di questo cambiamento sono stati i risultati delle votazioni e medio termine della Casa Bianca. Ieri infatti, gli investitori sono rimasti a guardare i risultati, ma una volta archiviati si è tornati con fiducia ad investire. Come previsto i democratici si sono accaparrati la maggioranza dei seggi alla camera dei rappresentanti, ma non sono riusciti a fare lo stesso al senato.

Questa mattina le borse europee sono tutte in positivo con Madrid (+1,6) e Milano (+1,3) che guidano le altre. A trascinare Piazza Affari sono i titoli delle banche e quelli delle utility in positivo dopo la pubblicazione dei risultati trimestrali di Ubi (molto positivi rispetto alle attese). A beneficiare dell’andamento positivo di banche e utility sono anche i titoli di stato italiani: lo spread tra btp e bund è sceso nuovamente sotto quota 300 ed ora si è attestato a quota 290 (generando beneficio ulteriore per le azioni degli istituti bancari).

Leggi anche -> Spread in tempo reale, aggiornamento a metà seduta: sfiorati i 300 punti

Spread Europei all’apertura

La rinnovata fiducia degli azionisti sulle azioni bancarie sta guidando le borse di tutta europa a risultati decisamente positivi. Bene anche i titoli di stato che abbassano (ad eccezione dell’Austria che registra un peggioramento dello 0.48%) il differenziale con quelli tedeschi registrando un andamento positivo. Esattamente come per l’andamento generale, anche per quanto riguarda lo spread sono Madrid (-2.59%) e Milano (-2.29%) a registrare i risultati migliori. A seguire troviamo i titoli di stato irlanderi (-2.06%) e quelli portoghesi (-1.50%), bene anche Parigi (-1.08%) e Bruxelles (-0.51%).

Leggi le nostre notizie su viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News