CONDIVIDI

Previsioni meteo novembre 2018: quando finisce il maltempo e arriva l’estate di San Martino

Il maltempo, che sta creando serissimi danni e ha causato purtroppo altre quattro vittime nelle ultime ore, non ci lascerà molto presto. Le previsioni del tempo per il mese di novembre 2018, o meglio per la prima parte, indicano infatti ancora un’intesa perturbazione presente sul nostro Paese con violenti piogge. La buona notizia è che prima di tuffarci nel freddo dell’inverno avremo giornate di sole e caldo con l’Estate di San Martino.

L’Estate di San Martino sarà però molto breve in quanto l’aria artica gelida spingerà facendosi strada velocemente e facendoci piombare in un clima invernale con le temperature che precipiteranno di una decina di gradi in appena 48 ore. Il caldo però è il clima asciutto seppur per pochi giorni saranno un’importante tregua dopo giorni di intense precipitazioni.

Leggi anche -> Previsioni inverno 2018/19: quando arriva il freddo

Meteo novembre 2018: maltempo, sole e poi il gelo

Il Ponte di Ognissanti sarà fortemente caratterizzato dal maltempo su buona parte d’Italia. Infatti la Bassa Pressione continuerà a portare temporali su alcune regioni, mentre altrove finalmente si tirerà un po’ il fiato. Sabato 3 novembre precipitazioni previste su tutto il Nord, la Toscana e il Lazio settentrionale. Al Sud ancora piogge sulla Sicilia occidentale e piovaschi anche sul versante adriatico centrale. Domenica 4 novembre tempo ancora molto instabile con possibili piogge su Piemonte, Liguria, Sardegna e poi su Lazio, Campania, Calabria e Sicilia.

Per l’inizio della settimana continueremo ad avere un tempo instabile e nuvoloso, ma non sono previsti fenomeni violenti. Intorno a giovedì 8 novembre ci sarà invece un importante cambiamento: l’Alta Pressione del Nord Africa conquisterà terreno portandosi sull’Europa Centro Occidentale. Questo porterà un aumento delle temperature soprattutto al Sud con massime intorno ai 22 gradi e un clima asciutto e soleggiato pressoché ovunque.

Quest’ondata di caldo che viene definita Estate di San Martino ed è un fenomeno molto frequente. Ma siamo pur sempre a novembre quindi questo caldo ha i giorni contati. Infatti intorno a domenica 11 novembre la spinta perturbata proveniente dall’Atlantico spazzerà via l’Alta Pressione. Dall’Islanda arriverà una forte ondata di aria gelida che farà crollare i termometri e ci costringerò a riaprire gli ombrelli.

Continua a leggere le nostre notizie di attualità, meteo e viaggi: seguici su Google News!