Angelica Romano, l’appello: “Ho la leucemia, donate per salvare vite”

angelica romano leucemia
La giovane Angelica Romano è malata, il web si mobilita per lei

La giovane Angelica Romano ha scoperto di avere la leucemia da pochi giorni: il suo appello a donare per salvare gli altri fa il giro del web.

Il popolo del web si sta attivando per far si che la giovane Angelica Romano possa ricevere la trasfusione di sangue della quale tanto necessita. Lei è una ragazza originaria di Casalnuovo, in provincia di Napoli. Attualmente si trova ricoverata in gravi condizioni all’ospedale ‘Cardarelli’ di Napoli. E purtroppo nel nosocomio, così come in parecchie altre strutture d’Italia, si registra una carenza di sangue. Angelica ha bisogno di trasfusioni da effettuare con cadenza quotidiana, si cercano urgentemente dei donatori compatibili. Ed il mezzo più veloce per riuscire ad ottenere qualche risultato è la rete. In tanti si sono dati da fare per far circolare l’appello. I donatori che decidono di voler offrire il proprio contributo umano posso recarsi dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 13:00 al ‘Cardarelli’ e fare esplicita richiesta di voler fornire un aiuto ad Angelica Romano. Oltre ai social network ci si è avvalsi anche di Whatsapp. La giovane è una ricercatrice universitaria e presiede anche una associazione di volontariato, chiamata ‘Un Ponte per’.

LEGGI ANCHE –> Milly Carlucci a Tale e quale show: “Ho una malattia rara e incurabile”

Angelica Romano, l’accorato appello per aiutare i malati

Con essa si impegna in lotte importanti per il sociale e per l’ambiente. È stata lei stessa a chiedere aiuto alla gente, dopo aver scoperto pochi giorni fa di soffrire di una grave forma di leucemia mieloide. “Tutti i giorni, noi tutti uomini, donne aspettiamo sacche di sangue e piastrine. Ci servono per tenerci in vita. Arrivano sempre la sera perché non ci sono donatori. È possibile donare dalle 8 alle 13 tutti i giorni tranne quelli festivi”. Angelica conclude con quella che è purtroppo una prassi comune: “Mi rendo conto che uno che non ha alcuna malattia non ci pensa. Ma proprio ieri un 18enne è morto per mancanza di midollo. Era ricoverato nella stanza di fianco alla mia e non avete idea di quanto serva per salvare molte altre persone”.

LEGGI ANCHE –> Lino Banfi a Domenica In: “Mia moglie molto malata, un dramma infinito”

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News