CONDIVIDI
orto botanico di bologna
Orto Botanico di Bologna, festa per i 450 anni (sma.unibo.it)

L’Orto botanico di Bologna festeggia 450 anni: una giornata di festa con visite speciali e laboratori per tutti.

Il giardino Orto botanico di Bologna compie 450 anni e celebra questo importante compleanno con una festa speciale, aprendo la porte ai cittadini e a tutti gli interessati con laboratori e attività per tutti. Ecco il programma della giornata di celebrazioni.

Orto botanico di Bologna festeggia 450 anni

L’affascinante giardino Orto botanico di Bologna, oasi verde nel cuore della città, compie 450 anni e celebra il prestigioso compleanno con un’apertura al pubblico ed eventi speciali.

Nel lontano 1568 Ulisse Aldrovandi fondava l’Orto botanico ed erbario di Bologna, uno dei giardini botanici più antichi d’Europa, dopo quelli di Pisa, Padova e Firenze. L’Orto botanico di Bologna da duecento anni ha sede nella centrale via Irnerio. Prima sorgeva in un cortile del Palazzo Pubblico, nell’area della odierna Sala Borsa, poi è stato trasferito in via San Giuliano.; poi nel 1803 è stato spostato nell’attuale sede di via Irnerio. Il giardino è un polmone verde di 2 ettari dove respirare aria buona e trovare pace e tranquillità, circondati dalla magnificenza della natura, dai suoi colori e profumi, dalle sue forme incredibili.

All’Orto botanico di Bologna si va per ammirare la bellezza della natura e trovare sollievo per lo spirito e il corpo, ma anche e soprattutto per imparare a conoscerla. Ecco perché la festa speciale per il compleanno dell’Orto botanico è incentrata su attività didattiche. Perché imparare a conoscere alberi, piante e fiori è bello, soprattutto se l’esperienza è condivisa.

Per celebrare il suo 450° compleanno, il giardino Orto botanico ed erbario di Bologna ha deciso di aprire i battenti al pubblico nella giornata di sabato 29 settembre per una giornata tutta dedicata alla natura e alle bellezze del suo giardino. Giardinieri, ricercatori e tecnici che vi lavorano hanno organizzato una serie di appuntamenti da non perdere: lezioni di giardinaggio, visite guidate, laboratori per bambini e ragazzi, incontri per imparare a riconoscere le piante. La giornata di incontri e lezioni è stata chiamata “Into the green” ed è tutta dedicata ad iniziative, quali visite guidate, lezioni e laboratori, aperte a tutti, grandi e piccoli.

I visitatori saranno introdotti alle meraviglie del patrimonio verde dell’Orto botanico bolognese, con la scoperta delle loro caratteristiche e proprietà.

La giornata di sabato 29 settembre avrà inizio alle 10.00, con l’apertura del giardino e alle 10.30 con una visita guidata per imparare a conoscere la diversità di foglie e corteccia degli alberi: “Stessa pianta… davvero! Edera, ginkgo, pioppo bianco… piante con foglie diverse e corteccia che cambia”. Dalle 10.30 alle 12.30 si terrà anche un laboratorio per bambini e ragazzi: “Seed bombs, esplosioni di natura”.

Quindi le attività all’Orto botanico riprenderanno nel pomeriggio. Dalle 13.30 alle 17.30 ci sarà un altro laboratorio per ragazzi. Quindi dalle 14.30 alle 17.30 si terranno i laboratori con i giardinieri, per imparare a conoscere semi, bulbi e talee. Sempre alle 14.30 partiranno gli incontri a ciclo continuo sul tema “Come dare un nome alle piante: identificarle non è così difficile se si usano gli strumenti giusti”. Mentre alle 15.00 si ripete la visita guidata “Stessa pianta… davvero!”.

Per maggiori informazioni sul programma rimandiamo alla pagina dedicata sul sito web ufficiale dell’Orto botanico di Bologna.

L’Orto botanico ed erbario di Bologna fa parte del sistema museale dell’Università di Bologna. È aperto tutti i giorni ad ingresso gratuito.

Per le iniziative speciali di sabato 29 settembre l’ingresso è a pagamento: 10 euro biglietto intero; 5 euro dai 7 ai 14 anni; gratuito da 0 a 6 anni.

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News