CONDIVIDI
Fano
(repertorio/Vigili del fuoco)

Poco dopo le 13.00 c’è stato un grave investimento sui binari a Fano: i treni fermi sono fermi in entrambe le direzioni, traffico ferroviario in tilt.

Pesanti disagi alla circolazione ferroviaria ha causato l’investimento sui binari di una persona nei pressi di Fano. Pochi minuti fa, la nota di Trenitalia: “Dalle 13.20 circolazione ferroviaria sospesa a Fano (linea Bologna – Ancona) per l’investimento di una persona. Sul posto sono presenti i Sanitari del 118 e la Polizia Ferroviaria”.

Leggi anche –> Milano: sdraiato sui binari un uomo viene travolto da un tram, è morto

Trenitalia parla del treno 8816 partito stamattina da Lecce e diretto a Venezia fermo dopo Senigallia “per accertamenti dell’Autorità Giudiziaria a seguito dell’investimento di una persona”. Il regionale 12012 da Ancona per Rimini delle ore 13.40 non è partito. Non è chiara ancora la natura del gesto, ma sembrerebbe si possa trattare di un suicidio.

La vittima è un uomo di circa 50 anni. E’ stato investito da un Frecciabianca diretto verso Nord. Non è ancora chiaro nemmeno quando la circolazione ferroviaria tornerà alla normalità. Sulla tratta è previsto il passaggio di diversi regionali da e per Ancona, di alcuni Intercity in direzione Bologna verso Nord e Lecce verso Sud. Sono stati richiesti servizi sostitutivi con autobus fra Pesaro e Falconara Marittima, con riprogrammazione dell’offerta commerciale regionale. La circolazione verrà sospesa mediamente per circa due ore.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News