CONDIVIDI
borghi-mistero-liguria-ponte-ognissanti
iStock

Ponte 1 novembre 2018: viaggi misteriosi in Liguria per celebrare il mistero.

In occasione del ponte di Ognissanti che, si sa, coincide anche con la festa di Halloween, potreste decidere di fare un viaggio oppure una vacanza fuori porta. Magari all’insegna del mistero soprattutto per i più piccoli, affascinati da questa festività americana, ma che ormai ha preso piede anche in Italia.

Borghi misteriosi in Liguria per il Ponte dei Morti 2018

La Liguria sicuramente in questo senso è una regione ricca di Borghi affascinanti e misteriosi, vediamone alcuni:

  • Voltri, Ca delle anime: questo luogo è famoso in tutta Italia e si dice che sia infestata dai fantasmi. Un tempo questo Ca delle anime era una locanda, l’unica che c’era lungo l’importante arteria stradale di via del Giovo e qui tutti i viandanti si fermavano per riposare e trascorrere la notte. Pare però che i proprietari della locanda avessero dei problemi psichiatrici e, leggenda vuole, che i clienti più abbienti venissero fatti soggiornare in una stanza dotata di un pericoloso marchingegno che durante la notte li bloccava a letto permettendo così ai proprietari di rubare tutti gli oggetti. Molti si dice che venissero anche uccisi ed è per questo che leggenda vuole che in questo luogo vi siano tantissimi fantasmi.
  • Casa del violino, La Spezia: se vi trovate in un viaggio per la Liguria potreste trovare il piccolo borgo di Scogna Sottana, qui si trova questa famosissima casa del violino che si diceva fosse stata abitata da un ragazzo che suonava il violino in continuazione. Tutti gli abitanti godevano della sua musica, ma pare che nessuno gli avesse mai parlato e un giorno questa musica cessò. Non si sentiva più il violino e gli abitanti del paese, preoccupati, decisero di fare irruzione nell’abitazione, ma trovarono soltanto il violino e nient’altro. Se non che, da quel momento dalla sparizione del ragazzo, a Scogna Sottana si dice che avvengono dei fenomeni misteriosi: rumori e urla, luci che si accendono e si spengono. Il tutto accompagnato dalla melodia di un violino.
  • Triora, Imperia. Il clou per una vacanza durante il ponte di Ognissanti è sicuramente Triora ad Imperia, un piccolo borgo medievale nella Valle Argentina che nel Cinquecento fu teatro degli episodi più efferati della Santa inquisizione contro le streghe. Tante donne furono accusate infatti di essere in contatto con il diavolo e di praticare dei riti satanici. Leggenda vuole che quindi i fantasmi delle streghe di Triora si trovino ancora presso la Cabotina e in tutti i luoghi in cui vissero le presunte streghe anni fa. Tant’è che, proprio nel periodo di Halloween, la città di Triora si trasforma e, su questo leggenda delle Streghe, si gioca molto a livello economico per attirare turisti che, giustamente, ogni anno corrono qui in massa.

Leggete tutte le nostre notizie su Google News

S.Marvaldi