CONDIVIDI
mostra-Janette-Beckman-milano
Fonte immagine Facebook

Mostre d’autunno a Milano: il punk ribelle nelle foto di Janette Beckman.

Gli appassionati della musica Punk saranno entusiasti di sapere che a Milano arriva la mostra su Janette Beckman, la fotografa delle leggende del Punk.

Chi è Janette Beckman

Janette Beckman è stata una fotografa documentarista inglese, l’artista che ha maggiormente ritratto e fotografato i Sex Pistols, le leggende della musica Punk, con Sid Vicious e Johnny Rotten. La particolarità è che Janette Beckman li ha immortalati quando ancora il mondo non si era reso conto della portata di questo grandissimo nuovo movimento musicale.

Nel suo passato non sono mancate anche foto ad artisti straordinari diversi dai Sex Pistols, come i Public Enemy, Didi Ramone o i Beastie Boys. Lo sguardo attento della fotografa Janette Beckman è riuscita a ritrarre le vere e proprie leggende della musica Punk, ma, come ha dichiarato lei stessa, quando ha deciso di ritrarre e fotografare tutti i suoi soggetti non erano delle vere leggende. È stata propria la sua accortezza e il suo essere pronta ai cambiamenti del mondo a renderla la più grande fotografa dello spirito ribelle degli anni 70.

La mostra punk di Janette Beckman: Extraordinary Rebels

A Milano potrete vedere la sue mostra dal 18 settembre fino al 9 ottobre nell’And’studio, Via Pietro Colletta 69, Milano il progetto fotografico di Extraordinary Rebels di Janette Beckman arriva così per la prima volta a Milano e l’obiettivo di questa fotografa, che è riuscita a documentare anche i Clash e realizzare anche delle cover dei dischi dei Police, è quello di dare un volto nuovo ai protagonisti della scena Punk facendo notare a chi guarda le sue foto che c’è molto di più di ciò che si vede all’apparenza. Oltre quelle giacche di pelle trasandate, a quel mood un po’ aggressivo di questi artisti, c’è tutto un mondo dietro e il plus di Janette Beckman è il fatto che riesce proprio anche a far capire come cambia il modo di vedere le cose ai ragazzi di oggi, mostrandogli come il mondo che è intorno a loro è che sembra così perenne sia in realtà molto variabile. Oggi Janette Beckman lavora a New York ed è editor del giornale inglese Jobs Henares e continua ad occuparsi di sottocultura della nostra generazione.

Leggete tutte le nostre notizie su Google News

S.Marvaldi