CONDIVIDI
borghi castelli
Castel di Tora (iStock)

Borghi castelli più belli d’Italia: dove andare, quali visitare per un viaggio da sogno, immersi nella storia, nell’arte, cultura, nella natura e nelle antiche tradizioni.

Il territorio italiano offre un patrimonio ricchissimo e peculiare di borghi storici che tutto il mondo ci invidia, perché non se ne trova uno simile negli altri Paesi. Piccoli villaggi adagiati su colline o arroccati su montagne e scogliere, costruiti intorno a chiese e castelli, protetti da cinte murarie antiche e ancora intatte. Borghi che hanno conservato tradizioni antichissime legate ad un mondo rurale perduto e riproposte in occasione di rievocazioni storiche, festival, fiere, sagre, manifestazioni in costume ed enogastronomiche. Piccoli paesi che spesso custodiscono sconosciuti gioielli d’arte, come dipinti e affreschi nelle chiese, arredi e cimeli di tempi lontani. Luoghi che raccontano molto della storia dell’Italia, divisa anticamente in feudi, ducati, stati, principati. Luoghi da esplorare se vogliamo conoscere le nostre origini.

Tra i borghi più belli, romantici e suggestivi d’Italia ci sono sicuramente quelli che sorgono attorno ad un castello. Nuclei abitati che si sono sviluppati attorno ad un’antica fortezza o che sono stati costruiti all’interno di mura fortificate, come edifici di servizio al castello. Il passare dei secoli li ha cambiati, ma molti sono rimasti integri o hanno conservato l’impianto originario, altri invece sono stati restaurati. tutti sono bellissimi da visitare.

Leggi anche –> Borghi più belli d’Italia: i nuovi entrati da Nord a Sud

Borghi castelli d’Italia da visitare

Per i vostri viaggi o weekend alla scoperta del territorio italiano, vi segnaliamo i borghi castelli più belli da visitare. Luoghi incantevoli dove imparare a conoscere la nostra storia e le tradizioni più antiche.

Castel di Tora

borghi castelli
Castel di Tora e Lago di Turano (CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Il pittoresco borgo di Castel di Tora, arrampicato su una collina rocciosa affacciata sul Lago del Turano, si trova in provincia di Rieti ed è inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia. Si tratta di un piccolo paese di appena 300 abitanti e che si caratterizza per l’alta torre pentagonale dell’antico castello del centro storico. Sotto al paese, su un piccolo promontorio roccioso sul Lago di Turano svetta il Castello di Antuni con il suo piccolo borgo circostante. Dalle terrazze cittadine di Castel di Tora si ammira una spettacolare vista panoramica sul Lago del Turano e il paesaggio circostante. Il borgo sorge nei pressi della Riserva naturale dei Monti Navegna e Cervia. Un luogo ideale per un weekend, a circa 80 chilometri da Roma.

Offagna

borghi castelli
Offagna, Ancona (iStock)

Offagna è un delizioso, piccolissimo borgo delle Marche che sorge sulle colline dell’entroterra di Ancona, costruito attorno alla Rocca del XV secolo. Inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia 2016, Offagna accoglie i visitatori con limponente torre della rocca, Un piccolo angolo di Medioevo, con la piazzetta centrale, nella parte alta del paese, dalla quale si affaccia una terrazza panoramica con vista spettacolare sulle colline, i paesi circostanti e sul Monte Conero. Da visitare il Museo della Liberazione di Ancona, con documenti e cimeli della Seconda guerra mondiale, e il Museo di Scienze Naturali Luigi Paolucci.

Gradara

borghi castelli
Gradara (franckreporter, iStock)

Sempre nelle Marche, ma più a nord, nella provincia di Pesaro-Urbino, sorge al confine con la Romagna il fiabesco borgo di Gradara, che si sviluppa attorno alla Rocca Malatestiana, risalente al 1150 e oggetto di successivi ampliamenti e rifacimenti, nella quale è ambientata la famosissima e tragica storia d’amore di Paolo e Francesca, raccontata nel Canto V dell’Inferno da Dante Alighieri. il borgo offre scorci incantevoli dalle sue stradine e dai vicoli che salgono al castello, protetto da una doppia cinta muraria, attorno al borgo e alla Rocca. Gradara ha vinto il concorso il Borgo dei Borghi 2018 della trasmissione il Kilimangiaro.

Pacentro

borghi castelli
Pacentro (iStock)

Pacentro è un caratteristici borgo medievale dell’Abruzzo, in provincia dell’Aquila, vicino a Sulmona. Sorge a 690 metri di altitudine su un’area collinare alle pendici delle Montagne del Morrone, a guardia dell’ingresso della Valle Peligna. L’antico borgo si sviluppa attorno allo spettacolare Castello Cantelmo, un complesso formato da tre torri quadrate del XIV secolo, la cui prima costruzione è dell’XI secolo. Il borgo è ricco di monumenti, tra chiese e palazzi storici, con stradine e vicoli che si arrampicano al castello. Da vedere la chiesa di Santa Maria Maggiore.

Castiglione sul Lago

borghi castelli
Castiglione Del Lago (iStock)

Un borgo romantico, affacciato sul lago e dominato dalla possente conta muraria e dalle torri di un’antica fortezza, un luogo ideale per la fuga di un weekend e facilmente raggiungibile grazie alla sua posizione centrale. Si tratta di Castiglione del Lago, storico borgo umbro affacciato sul Trasimeno, con l’imponente fortezza della Rocca del Leone e le sue torri che si specchiano sull’acqua. Il centro del paese è disposto lungo il promontorio, con viali graziosi e piazze di ampio respiro. Il borgospita diverse chiese e alcuni palazzi storici, come Palazzo Ducale. Castiglione del Lago fa parte di quei borghi che si possono visitare in treno, grazie ad un accordo tra l’associazione di Borghi più Belli d’Italia e Trenitalia.

Morano Calabro

borghi castelli
Morano Calabro (iStock)

Morano Calabro è un caratteristico paese delle montagne calabresi che sorge attorno ad un suggestivo castello nella parte settentrionale della provincia di Cosenza, vicino al confine con la Basilicata. Nei suoi dintorni si trovano la Riserva Statale Valle del Fiume Argentino e il Parco Nazionale del Pollino. Morano Calabro fa parte dell’elenco dei Borghi più belli d’Italia ed è ricco di monumenti. Da visitare il Castello Normanno-Svevo, oggi un rudere, che domina il borgo, la Collegiata di S. Maria Maddalena e le altre numerose chiese del paese, il Monastero di San Bernardino e il parco della Villa Comunale.

Vernazza

borghi castelli
Vernazza, Cinque Terre (Luca Casartelli. Wikicommons. Licenza CC BY-SA 2.0)

Uno dei borghi marinari più belli d’Italia e forse del mondo è il pittoresco centro abitato di Vernazza, alle Cinque Terre. Il borgo sorge sulla costa rocciosa del Levante Ligure, in provincia di La Spezia, con le sue case colorate affacciate sul mare. Il centro abitato di Vernazza si estende su un piccolo promontorio a uncino che sporge sul mare formando una baia protetta, dove si trova il porticciolo. Sulla cima del promontorio svetta il Castello di Vernazza con la caratteristica torre cilindrica.

Montegridolfo

borghi castelli
Montegridolfo (Buimichele, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

il borgo fortificato di Motegridolfo è un piccolo gioiello medievale situato nell’entroterra di Cattolica, in provincia di Rimini, al confine con le Marche. Sorge sul crinale tra la valle del Conca e quella del Foglia e il suo centro storico è perfettamente conservato. Si tratta di un borgo castello molto caratteristico, con diversi monumenti e sul quale si staglia la Torre dell’Orologio. Da visitare la chiesa di San Rocco e il Museo della Linea dei Goti, sul passaggio del fronte durante la Seconda guerra mondiale.

Termoli

borghi castelli
Termoli (Antonio Raspa, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

La cittadina di Termoli ha un nucleo antico situato su un piccolo promontorio sul mare, sul quale sorge il borgo medievale. Qui la cinta muraria sul mare custodisce il Castello Svevo del XIII secolo, la cattedrale romanica di Santa Maria della Purificazione, chiese e palazzi storici. Da vedere anche A Rejecelle (vicolo stretto), il vicolo più stretto d’Italia, largo appena 34 cm. Da Termoli partono i traghetti per le Isole Tremiti.

Bard

borghi castelli
Bard, il Forte (iStock)

Infine, un bellissimo borgo castello da visitare è quello di Bard in Valle d’Aosta, un piccolo comune di appena 110 abitanti che sorge sotto l’omonimo Forte di Bard, un complesso imponente, formato da più edifici su diversi livelli che salgono su una rupe fino alla fortezza in cima.

Leggi anche sui borghi italiani:

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News