CONDIVIDI
Giuseppe Fasanaro
Giuseppe Fasanaro (foto Soccorso Alpino)

Montegrotto Terme Provincia di Padova, Giuseppe Fasanaro di 72 anni sparito da giorni: lo ritrovano vivo dentro un tombino davanti casa.

Da qualche giorno non si avevano notizie di un uomo di Montegrotto Terme, provincia di Padova, Giuseppe Fasanaro, 72enne. Tre giorni consecutivi senza sue notizie avevano fatto pensare a un allontanamento volontario e l’uomo era stato cercato ovunque, in particolare in boschi e campagne circostanti. Poi oggi l’incredibile sorpresa: Giuseppe Fasanaro si era allontanato di appena pochi metri da casa.

Potrebbe anche interessarti –> Runa Moccia: novità sul caso della giovane scomparsa ad Asti

Cosa era accaduto a Giuseppe Fasanaro

Grazie all’imponente organizzazione di ricerca messa in piedi in tutta l’area termale e dei Colli euganei con tre squadre dei vigili del fuoco, oltre che Protezione civile, alcune pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Abano, unità cinofile e Soccorso alpino e speleologico, l’anziano è trovato ritrovato in un tombino, nel quale era finito senza che nessuno se ne accorgesse. Per trarlo in salvo sono intervenuti il nucleo carabinieri cinofili di Torreglia e l’Unità cinofila per la ricerca molecolare del nucleo di Firenze, coordinati dai carabinieri di Abano Terme.

Sono stati i pompieri a rimuovere la gratta, mentre successivamente gli uomini del soccorso alpino si sono calati e l’hanno recuperato. Le condizioni di Giuseppe Fasanaro, che è disidratato ed è rimasto immobilizzato per tre giorni, sono comunque buone. Lui stesso ha raccontato di essere finito nel tombino appena uscito di casa: infatti, gli erano cadute le chiavi nella gratta e nel tentativo di recuperarle è rimasto incastrato all’interno.

Leggi tutte le nostre notizie su Google News