CONDIVIDI
acquisti-duty-free-aeroporto-italiani-amano-fare-shopping
iStock

Fare shopping al Duty Free ha fascino e serve a ingannare il tempo: ma gli italiani sono dei spendaccioni e a furia di fare acquisti rischiano di perdere l’aereo.

Quando partiamo per una vacanza e dobbiamo prendere un aereo, prima di imbarcarci, passati i controlli, ci troviamo dentro al Duty Free. I negozi in questa zona dell’aeroporto hanno dei prezzi scontati e spesso e volentieri ci lasciamo indurre in tentazione e facciamo acquisti pazzi soprattutto se durante la nostra vacanza non siamo riusciti a comprare tutti i souvenir  necessari. eDreams ha scoperto che gli italiani al Duty Free sono quelli che spendono di più: sono i fan dello shopping e gli italiani sono talmente sbadati che rischiano anche di perdere l’aereo per colpa dello shopping.

Italiani al duty free pazzi per lo shopping

Analizzando circa 13000 persone provenienti da Italia, Spagna, Regno Unito, Portogallo, Francia, Germania, Svezia, Stati Uniti… emerge il fatto che gli italiani sono i più spendaccioni a Duty free visto che nel 17% dei casi hanno speso più in acquisti che per il volo. Al secondo posto troviamo i portoghesi, al terzo i francesi.

Quando però si parla di acquisti al Duty Free a bordo dell’aereo allora gli italiani sono nettamente inferiori rispetto agli altri cittadini con una media del 24% di persone che compra qualcosa in aereo, contro un totale del 29% di passeggeri internazionali che fanno acquisti sui velivoli. Gli appassionati dello shopping in aereo senza dubbio sono gli svedesi che hanno il 50% di articoli comprati in volo.

Shopping al Duty Free: si perde l’aereo

Un’altra curiosità che emerge da questa analisi di eDreams è il fatto che gli italiani, pur di fare shopping al Duty Free in aeroporto, sono i più sbadati di tutti e, spesso, rischiano anche di perdere l’aereo. I più distratti Infatti fra i passeggeri europei sono gli italiani: del resto l’undici per cento di loro ha infatti confessato di aver quasi rischiato di perdere l’aereo mentre si girava tra il negozio del Duty Free facendo gli acquisti dell’ultimo minuto. al secondo posto tra i turisti più sbadati troviamo i tedeschi e al terzo la Francia.

Leggete tutte le nostre notizie su Google News