CONDIVIDI
isole-lofoten
iStock

Isole Lofoten per una vacanza da sogno a settembre.

Se siete tra i fortunati che hanno ancora delle ferie e le sfrutteranno nel mese di settembre, una meta veramente al top per farvi da sfondo nelle vostre vacanze ,sono le Isole Lofoten in Norvegia. Perfette per una vacanza a settembre, scopriamo quindi insieme tutto quello che c’è da sapere sulle Isole Lofoten.

Clima Isole Lofoten

Prima di tutto queste isole si trovano in Norvegia e i mesi più caldi in cui visitarle sono sicuramente tra gennaio-aprile quando le temperature diventano più miti, nonostante il clima resti molto rigido. Grazie alla corrente del Golfo che abbastanza calda le  Isole Lofoten hanno un clima abbastanza mite rispetto da altre parti del mondo che si trovano alla stessa latitudine e anche qui tra fine maggio e metà luglio si può ammirare il sole di mezzanotte, mentre a settembre il periodo che vi consigliamo, c’è l’aurora boreale che illumina il cielo con dei colori straordinari.

Cosa vedere nelle Isole Lofoten

Queste isole come riporta il sito ufficiale della Norvegia stanno per ricevere la certificazione di destinazione sostenibile, un marchio che indica tutte quelle location che cercano di ridurre al minimo l’impatto negativo del turismo. Infatti i visitatori qui sono invitati a vivere esperienze piacevoli, ma nell’interesse della salvaguardia della natura, della cultura, e dell’ambiente locale.

Una delle caratteristiche sicuramente affascinanti delle Isole Lofoten sono i fiordi che caratterizzano tutte le coste e sono dei luoghi incontaminati da scoprire. In questo arcipelago remoto che si trova oltre il circolo polare artico i paesaggi sono verdeggianti nonostante vi sia freddo e molto affascinanti.

Per fare un giro vero e proprio nelle Isole Lofoten  non potete poi non percorrere la strada turistica delle Isole Lofoten nel nordland: 230 km di strada che parte dal cuore delle di Raft Sun That a nord delle isole e arriva fino a A, la città con il nome più corto di tutto il mondo intero. Potrete fare, lungo questa strada, del birdwatching e ammirare quindi le tantissime varietà di uccelli che vivono qui. Altro luogo assolutamente da visitare è la città di Svolvaer, moderna, ma con un atmosfera molto frizzante ed estrosa tanto che questa città delle Isole Lofoten era una meta di moltissimi artisti, oltre che il capoluogo proprio delle Isole Lofoten. Intorno a voi troverete una una catena di montagne meravigliose fra cui potrete distinguere la cosiddetta capra di svolvaer un vero e proprio simbolo delle Isole Lofoten perché è una montagna che ha una cima doppi,a famosissima tra gli arrampicatori e gli alpinisti che la scalano.

Isole Lofoten e merluzzo

Una delle fonti di sostentamento principale delle Isole Lofoten è la pesca del merluzzo e non sarà poi così assurdo vedere questi pesci che vengono messi ad essiccare all’aria aperta, esposti al vento, al sole, al freddo e alla neve per essere poi pronti per essere cucinati.

Leggete tutte le nostre notizie su Google News