CONDIVIDI
Salvini
Matteo Salvini ©Getty Images)

Nave Diciotti, Salvini attacca l’UE e assicura: “Io non mollo”. 

Il Ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini prosegue la sua battaglia contro l’Unione Europea e non accetta che i migranti a bordo della Nave Diciotti della Marina Italiana vengano fatti sbarcare nel porto di Catania. Ecco l’ultimo eloquente messaggio di Salvini pubblicato sulla sua pagina Facebook: “Ve li ricordate i 450 immigrati sbarcati a luglio a Pozzallo? L’Europa aveva promesso di farsene carico, e invece?
La Germania aveva accettato di accoglierne 50: ne ha presi ZERO.
Il Portogallo aveva accettato di accoglierne 50: ne ha presi ZERO.
La Spagna aveva accettato di accoglierne 50: ne ha presi ZERO.
L’Irlanda aveva accettato di accoglierne 20: ne ha presi ZERO.
Malta aveva accettato di accoglierne 50: ne ha presi ZERO.
Perché questa volta dovremmo fidarci? Prima di chiedere lo sbarco della Diciotti, l’Europa dovrebbe darci delle spiegazioni. Io non mollo”.

Leggi anche –> Salvini tiene duro sui migranti: “Sequestro di persona? Indagate me, arrestatemi”

Il vicepremier poi aggiunge: “Sostanzialmente tutti cercano di guadagnare tempo. Imponendo all’Italia i costi per i trasferimenti (500 euro a persona). In tutto questo, siamo in attesa di capire se l’Europa – così solerte nel sanzionare e bacchettare il nostro Paese – si degnerà di aprire un’inchiesta nei confronti de La Valletta, dopo i racconti di alcuni immigrati trasportati a Lampedusa e che hanno raccontato di essere stati intercettati dai maltesi, indirizzati e accompagnati verso l’Italia e poi abbandonati in mezzo al mare e in condizioni di pericolo. Prima di chiedere lo sbarco dalla Diciotti, forse sarebbe meglio alzare il telefono e chiedere spiegazioni a Bruxelles e agli altri governi europei”