CONDIVIDI
caldo-estate-afa-previsioni-2019
iStock

Caldo torrido e afa saranno la norma: le previsioni meteo per le prossime estati.

Le condizioni meteo che stiamo vivendo in questi ultimi giorni di agosto sono estreme. Già a fine luglio abbiamo sofferto il caldo che si è fatto sentire, in questa estate 2018, in maniera ancora più torrida e pesante rispetto al passato, ma ora arriva una notizia non troppo confortante da parte degli scienziati. Gli studiosi di meteorologia, infatti, dichiarano che l’estate come l’abbiamo sempre immaginata e vissuta noi sta piano piano sparendo.

Caldo e afa peggioreranno nelle prossime estati

Recenti studi hanno visto che in Nord America, Europa e anche in parte dell’Asia, questi periodo di caldo così torrido e afoso in modo estremo potrebbero diventare la norma con ondate di calore, inondazioni, incendi ed episodi di “meteo folle” legati a questo nuovo clima che potrebbero essere molto più frequenti del normale.

I ricercatori hanno analizzato il fatto che il surriscaldamento così forte che sta colpendo il nostro pianeta e , in particolar modo anche l’artico, è legato al problema del gas serra che sta modificando tutta la nostra realtà, e anche quelli che sono chiamati “schemi di circolazione nel cielo”. Secondo questi studi degli scienziati, esistono infatti delle correnti d’aria che si muovono attorno al Pianeta nella parte alta della dell’atmosfera. Queste schemi di circolazione del cielo così caldi trasportano generalmente catene di alta e bassa pressione in giro tra l’equatore e il polo nord, mentre ora rischiano di rimanere bloccati in un luogo, determinando quindi in maniera perenne il clima di quella regione. Le piogge possono diventare così delle alluvioni disastrose, le giornate di sole possono diventare torride e causare incendi… insomma, un clima veramente impazzito.

Meteo settembre 2018: quando finisce il caldo

Un assaggio di tutto questo lo stiamo vivendo già ora in Italia dove, se al nord vige il caldo, l’afa e temperature torride, al centro e sud si stanno verificando inondazioni, allagamenti e frane per colpa di piogge intense e assolutamente inaspettate per questi giorni di agosto. La situazione, per quest’anno, dovrebbe migliorare con l’arrivo di settembre, ma dalle previsioni fatte dagli scienziati sembra che non ci sia da cantar vittoria troppo in fretta visto che nei prossimi anni la situazione potrebbe essere anche peggiore di così.