CONDIVIDI
val gardena
(screenshot video)

Vacanza tragica, uccisa in Val Gardena: cadavere di donna in albergo, il marito scappa e viene bloccato a Bolzano dai carabinieri.

Si sta risolvendo nel giro di poco tempo il giallo della donna di Parma che è stata trovata morta in un albergo a Santa Cristina in Val Gardena. Sarebbe stata l’addetta alle pulizie a trovare la donna morta nella sua stanza. In un primo momento, l’ha creduta svenuta e ha lanciato l’allarme, ma subito si è capita la gravità della situazione.

Leggi anche –> Bimba di sei anni uccisa in vacanza, arrestato un adolescente

Le indagini sulla morte della donna in vacanza in Val Gardena

Nell’albergo in Val Gardena, è intervenuto l’elisoccorso Aiut Alpin. Il personale medico sanitario giunto d’urgenza ha potuto solo constatare il decesso della parmense. Nel frattempo, a quanto si è appreso, il marito della donna aveva abbandonato in fretta e furia l’albergo. Poco dopo, è stato fermato a Bolzano ed è stato portato nella caserma dei carabinieri dove viene interrogato in questi minuti. Dovrà chiarire ai militari dell’Arma le ragioni della sua fuga precipitosa.

Intanto, sul posto a Santa Cristina c’è il magistrato di Bolzano Axel Bisignano. Nelle prossime ore, si attendono novità significative su questo tragico fatto di sangue. Sarebbero evidenti sul corpo della donna uccisa i segni delle coltellate. Da quello che si è appreso, la coppia era in vacanza da qualche giorno e si stava godendo un po’ di relax.