CONDIVIDI
Ragazza di 19 anni cacciata dal centro commerciale: "I pantaloncini sono troppo corti"
(Facebook)

Una ragazza di 19 anni è stata cacciata da un centro commerciale in Alabama a causa del vestiario ritenuto inappropriato, gli short che portava indosso sono stati ritenuti troppo corti.

Ancora un caso di censura dell’abbigliamento negli Stati Uniti: Gabrielle Gibson, 19 anni, stava camminando all’interno del centro commerciale di Mobile, Alabama, quando i membri della sicurezza l’hanno invitata a lasciare il plesso commerciale a causa del suo abbigliamento “Troppo provocante“. La ragazza ha cercato di difendere la propria scelta di abbigliamento, ma questi hanno insistito minacciando di chiamare la polizia qualora non se ne fosse andata. Tornata a casa la ragazza ha condiviso la propria storia su Facebook, mostrando agli utenti sociale i vestiti che portava indosso quel giorno e chiedendo di condividere l’accaduto per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento.

19enne cacciata dal centro commerciale: “Quegli short attirano l’attenzione sul c***o”

L’incidente ha causato non poco imbarazzo alla giovane Gabrielle che era uscita di casa quella mattina con il solo intento di fare una passeggiata e comprare qualche nuovo abito. Giunta al centro commerciale, però, è stata accusata di voler attirare l’attenzione lasciandola basita: “A quanto pare -scrive su Facebook- gli uomini arrapati non riescono a trattenersi, quindi sono stata buttata fuori”. La ragazza poi passa al racconto di quanto riferitole dagli agenti della sicurezza: “L’agente Mathis ha cominciato dicendomi che stava guardando il mio sedere e questo era un problema. Non guardarmi il c***o potrebbe essere una soluzione?”, si chiede sarcasticamente la ragazza.

Gabrielle in seguito spiega di aver detto all’agente che faceva troppo caldo per mettersi un paio di jeans e così ha optato per una soluzione più comoda e fresca, ma questo non è servito a fargli cambiare idea: “Hanno minacciato di chiamare la polizia”. Il post di conclude con un pensiero sull’accaduto: “Il comportamento di queste persone mi disgusta… questo incidente mi ha lasciato in imbarazzo”.