CONDIVIDI
maltrattamenti asilo
(screenshot video)

Rimini, famiglie sconvolte da un brutto episodio: sospese due maestre di scuola materna, maltrattavano i bimbi che dovevano accudire.

Ancora maestre violente nei confronti dei piccoli che devono accudire e ancora una volta avviene in Emilia Romagna, dove a maggio sono state arrestate dai Carabinieri di Colorno in provincia di Parma due maestre d’asilo che maltrattavano con violenze fisiche e psicologiche i bambini dai 3 ai 5 anni dei quali in teoria dovevano prendersi cura quotidianamente. Il nuovo episodio a Rimini, dove l’amministrazione comunale ha sospeso due maestre di scuola materna e presentato una denuncia alla Procura della Repubblica.

Leggi anche –> Caserta: suore accusate di maltrattamenti in un asilo

Cosa è accaduto nella scuola materna di Rimini

Si parla di parole dure, rimproveri e in due occasioni qualche strattone, tutti comportamenti che sono stati ovviamente giudicati inappropriati. Si tratta di episodi avvenuti a giugno, alla fine dell’anno scolastico, segnalati alla dirigenza scolastica e quindi all’amministrazione comunale in due diverse occasioni. Spetta ora alla magistratura ordinaria configurare l’eventuale reato penale. Inoltre, ci si chiede se questi comportamenti abbiano avuto delle coperture da parte delle altre colleghe, che l’avrebbero potuti ritenere tollerabili.

Le due maestre sospese sono state trasferite e sottoposte a un procedimento disciplinare. L’amministrazione comunale di Rimini, in una nota, “conferma la propria volontà di adottare tutte le misure a disposizione in proprio possesso e in ogni sede a sanzionare chi si rende colpevole di questi episodi, lesivi delle persone, delle famiglie, dello stesso corpo insegnante, che opera ogni giorno con estrema professionalità e passione per questo lavoro, e, in ultima analisi, anche della reputazione dell’Ente”.