CONDIVIDI
Atene
(Social)

Atene devastata dalle fiamme, parla la madre che ha perso figli e marito. 

Tra le tante terribili storie che arrivano dalla Grecia e da Atena dove le fiamme e gli incendi continuano a divorare tutto e tutti c’è quella straziante di una donna che nel disastro ha perso il marito e i due figli di 14 e 11 anni. E’ lei stessa a ricordare in una lettera letta alla tv greca da un amico di famiglia ciò che è accaduto.

Leggi anche –> Grecia incendi devastanti, 26 morti carbonizzati trovati in una casa: più di 80 morti totali

La figlia Evita Frytos, di 14 anni, si è buttata presa dalla disperazione e dal fuoco che la stava bruciando viva verso il mare morendo su uno scoglio dove alcuni testimoni giurano di aver visto molti altri cadaveri. “Abbiamo sentito le urla di una ragazzina. Stava bruciando. Allora l’abbiamo vista saltare sullo scoglio da un’altezza di almeno quindici metri” hanno detto alcuni di loro.

Poi le parole della mamma: “Era una combattente. E io, adesso, dovrò provare a imitare la mia figliola. So che mio marito Grigoris avrà fatto tutto il possibile per salvarli. E so che se non ce l’ha fatta è semplicemente perché quella era la volontà del Signore. Mi sembra ancora di ascoltare con le mie orecchie la vocina tremante di Andrea: “Ho paura, mammina, sono molto preoccupato, ma sarò forte. Però tu non venire qua, mamma. Non voglio che tu venga qua, è tutto chiuso dal fuoco, non ce la farai”.

Lei invece ci ha provato a raggiungerli, in tutti i modi. “Ho provato ad avvicinarmi, a raggiungerli — spiega — Quattro ore ho provato, in tutti i modi possibili. Poi, quando ho abbandonato l’ultimo tentativo, ho pensato che forse sarebbe stato meglio non rischiare anch’io, in modo da poter aiutare mio marito e i miei figli se ce ne fosse stato bisogno. Quando avrò riconosciuto i corpi dei miei ragazzi vi dirò con certezza che ho perduto tutto. Abbracciate i vostri figli tutti i giorni”.

Leggi anche –> Incendi in Grecia: si aggrava il bilancio. Indicazioni dalla Farnesina per gli italiani