CONDIVIDI
momo-whatsapp-catena-messaggi
iStock

Momo, la spaventosa catena di Whatsapp che sta terrorizzando gli utenti.

Nel web girano spesso delle catene di messaggi che chiedono agli utenti che le ricevono di inviare nuovamente il testo ad altri utenti. Ma nessuna ha ottenuto un successo (spaventoso) come quella che sta impazzando su Whatsapp in questi giorni. Si tratta della catena “Momo”, un messaggio corredato da una foto di una donna terrificante, che arriva a moltissimi utenti dell’app di messaggistica istantanea Whatsapp e impone ai riceventi di inviare nuovamente la foto, altrimenti la terza notte la donna verrà ad uccidervi.

Ovviamente questo non accade sul serio, si tratta di una catena di Sant’Antonio che si ispira un po’ al film horror The Ring e, in effetti, anche la donna ritratta nella foto un po’ assomiglia a Samara la protagonista della pellicola di successo del 2002. Occhi giganteschi e sporgenti con pupille molto dilatate, naso schiacciato tipo Voldemort, un sorriso inquietante a forma di V e capelli liscissimi, neri attaccati alla testa. Insomma, non proprio un must di bellezza. Anzi, chi riceve questa foto rimane abbastanza inquietato.

Momo: le origini della spaventosa catena di Whatsapp

Ma quali sono le origini di questa Momo? In realtà non c’è niente di così spaventoso perchè Momo è una statua che si trova in un museo di Tokyo chiamato la Vanilla Gallery famoso per l’esposizioni artistiche horror. Momo si trova qui, in Giappone, ed è facilmente fotografabile da chiunque visiti questa struttura. Probabilmente un utente ha deciso di fare uno scherzo a qualche amico e ha inviato il primo messaggio che poi è dilagato in tutto il mondo, però quello che fa strano è che Momo ha diversi numeri di telefono. Infatti, chi riceve il messaggio da Momo generalmente vede comparire sullo schermo un numero con dei prefissi stranieri come quello del Giappone +81, dei Paesi Bassi +31 o messicano +521. Alcuni numeri appartenenti, così si dice, a Momo segnalati dagli utenti sono: +81435102539, +31 345102539, +521 6681734379. Una notizia che potrà far piacere agli utenti riguarda però il fatto che se si apre un messaggio di Momo pare che non vi siano virus o malware che possano danneggiare il vostro telefono, il massimo che può succedere è una bella dose di paura, ma la prudenza non è mai troppa!