CONDIVIDI
terremoto
(Pixabay)

Ancora paura per il terremoto: due scosse poco fa in Italia, una nell’alto Maceratese e una a largo di Maratea, la mappa del sisma 21 luglio.

Ancora scosse di terremoto questa mattina in Italia: si sono registrate nell’area del cratere del Centro Italia e al largo delle coste di Maratea. Molto spavento, soprattutto nella zona del Maceratese, ancora una volta colpita dal terremoto, ma non si registrano al momento danni a persone o cose.

Leggi anche –> Terremoto sull’Etna, sciame sismico a Catania: sedici scosse in un’ora

Scosse di terremoto stamattina: ecco dove

La prima scossa di oggi di magnitudo superiore a 3 è stata registrata alle 10.01 a due km da Pieve Torina, nell’Alto Maceratese. Muccia, Pievebovigliana, Fiordimonte, Serravalle del Chienti, Montecavallo e Camerino sono i comuni entro i dieci chilometri dall’epicentro. Foligno è distante appena 29 km, mentre il sisma è stato percepito distintamente anche a Macerata. L’ipocentro a una profondità di 8 km. La magnitudo del sisma è stata di 3.3, secondo quanto riporta Ingv.

La seconda scossa poco dopo nel golfo di Policastro: la magnitudo del terremoto è stata 3.2, mentre l’ipocentro è a 286 km di profondità. La scossa è stata percepita alle 11.27 ora italiana. Questi i comuni entro i venti km dall’epicentro del sisma: Tortora, Praia a Mare, Maratea, San Nicola Arcella e Scalea, tutte località balneari tra Calabria e Lucania molto frequentate d’estate. Anche in questo caso, non risultano danni a persone o cose.