CONDIVIDI
Marchionne
(PIERO CRUCIATTI/AFP/Getty Images)

Si rincorrono le voci su Sergio Marchionne in questa giornata stravolta dalle notizie sulle sue condizioni di salute peggiorate improvvisamente in tal modo da dover convocare un consiglio d’amministrazione d’urgenza che lo sostituisse sia alla guida di FCA sia a quella di Ferrari.

Le parole di Elkann del resto non lasciavano presagire nulla di buono: “Sono profondamente addolorato per le condizioni di Sergio. Si tratta di una situazione impensabile fino a poche ore fa, che lascia a tutti quanti un senso di ingiustizia. Il mio primo pensiero va a Sergio e alla sua famiglia”.

Le indiscrezioni sulla salute di Sergio Marchionne purtroppo sono davvero pessime. Il primo sito a riportarle è Affaritaliani.it che scrive: “Invece, di un semplice intervento alla spalla, potrebbe trattarsi purtroppo di un quadro clinico più grave e complesso. Di un male invasivo partito dalla prostata e già diffuso in modo devastante, scoperto poco tempo fa. Un male che potrebbe necessitare di ulteriori approfondimenti diagnostici e di eventuali interventi chirurgici più complessi. Da qui, la scelta di una decisione drastica di Marchionne sull’uscita anticipata da tutti i business, come vuole, purtroppo, la dura legge del Mercato”.

Leggi anche –> Marchionne è grave, Elkann: “Profondo dolore, è stato un amico”

Nelle ultime ore sono uscite altre indiscrezioni sempre giornalistiche che parlano di un tumore al polmone. Secondo il sito Dagospia, Marchionne “è malato di tumore ai polmoni”. Addirittura  Paolo Madron di Lettera43 scrive su Twitter: “Cose che non si vorrebbero mai dire, ma che il dovere di cronaca purtroppo ci impone: Marchionne è in coma profondo”.