CONDIVIDI

ryanair video maschere

Ryanair il volo Dublino-Zara ha effettuato un atterraggio d’emergenza a Francoforte. Il video del momento della discesa delle maschere d’ossigeno e il terrore dei passeggeri

La pressione che cala improvvisamente, le maschere d’ossigeno che scendono e quel silenzio irreale e spaventoso a bordo dell’aereo. Un video girato da un passeggero racconta gli attimi di terrore vissuti sul volo Ryanair di venerdì scorso partito da Dublino in Irlanda e diretto a Zadar in Croazia che ha effettuato un atterraggio di emergenza a Francoforte.

Leggi anche-> Ryanair altri guai in vista: raffica di scioperi a fine luglio

Come vi abbiamo raccontato in questo articolo l’aereo ha avuto un problema di depressurizzazione della cabina e si è reso quindi necessaria una discesa controllata e l’atterraggio di emergenza effettuato all’aeroporto di Francoforte. La Ryanair attraverso una nota ha fatto sapere: “In linea con la procedura standard, l’equipaggio ha attivato le maschere d’ossigeno e iniziato una discesa controllata. L’aereo è atterrato normalmente e i passeggeri sono stati fatti sbarcare. Un piccolo numero di loro è stato sottoposto a controlli medici come precauzione”.

A bordo dell’aereo c’erano 189 passeggeri, di questi 33 sono stati portati in ospedale al momento dello sbarco a Francoforte per dei controlli in quanto accusavano mal di testa e debolezza. La Ryanair scusandosi per l’accaduto sottolinea che a tutti i passeggeri è stata offerta assistenza e sistemazione in hotel. Sebbene dai tweet di alcuni passeggeri sembra che abbiano passato molte ore in aeroporto senza indicazioni sul da farsi e che poi siano ripartiti alla volta di Zadar su un pullman.

Leggi anche-> Come superare la paura di volare 

Video delle maschere d’ossigeno sul volo Ryanair

Mentre la maggior parte dei passeggeri era immobile e in preda al terrore qualcuno ha tirato fuori dalla borsa lo smartphone e ha ripreso quanto stava avvenendo. Il video è stato poi caricato su twitter ed ha fatto velocemente il giro del web.

Molte le testimonianze dei passeggeri di quel volo Dublino-Zadar della Ryanair dello scorso 13 luglio. “Decompressione a 11.000 metri e discesa rapida a 2.800. Atterraggio di emergenza a Francoforte Hahn – ha scritto sui social un passeggero – Riesco a malapena a sentire il mio orecchio destro. L’importante è che siamo sopravvissuti”. Un’altra passeggera ha condiviso il video ed ha commentato: ‘Potete vedere quanto fossimo terrorizzati. Nessuno parla, nessuno si muove. Solo silenzio’ e gli hastag #ryanair e #nightmare, ossia incubo. La stessa passeggera ieri ha twittato: ‘Fine del viaggio. Siamo arrivati due ore fa a Zadar. Stiamo tutti bene. Grazie a tutti coloro che ci hanno supportato in questi giorni’.