CONDIVIDI
città-musica-danza-idee-vacanze-estate-2018
iStock

Festival, show, eventi unici dedicati alla danza in tutta Italia e nel mondo: dove andare in vacanza per ballare e ascoltare musica.

Perché scegliere una città piuttosto che un’altra quando si parte per una vacanza? Se avete una passione, come quella del ballo, questa potrebbe essere il punto di partenza per decidere la meta finale delle vostre ferie per questa estate 2018 e sappiate che non rimarrete delusi perché, sia in Italia che all’estero, le città ballerine sono tantissime. Tutte hanno una storia una tradizione ben particolari, che renderanno la vostra vacanza unica e speciale. Vediamo insieme allora le città dove andare a ballare in vacanza!

Italia, città da visitare per gli appassionati di danza

In Romagna, ad esempio, la musica scorre nelle vene di tutti. Un gruppo di Enti locali vogliono addirittura a candidare il liscio come patrimonio culturale UNESCO. Si contano infatti, nella Riviera Romagnola, oltre 200 orchestre, 50 scuole di liscio e oltre 1000 eventi di liscio, almeno, all’anno tra sagre e feste. Ma non finisce qui: gli appassionati degli anni 40-50 americani e dei loro balli potranno sicuramente scegliere Senigallia come meta per le proprie vacanze con ad esempio il festival Summer Jamboree dall’1 al 12 agosto dove si riuniscono oltre 400.000 appassionati della musica e dei balletti in perfetto stile anni ’50 americani. Chi invece preferisce dei balli più scatenati non può assolutamente perdersi la notte della Taranta a Melpignano il 25 agosto: un evento che, ogni anno, attira oltre 200.000 spettatori con tutte le star della musica di tutto il mondo. I festival, oltre a quello classico della notte della Taranta, dedicati a questa particolare musica e ballo sono tantissimi e sono sparsi per tutta la Puglia. Vedrete che, affittando una macchina e facendo un giro delle principali città di tutta la regione, troverete una festa dopo l’altra all’insegna della musica e del buon cibo.

Idee vacanze “musicali” all’estero: dove andare

Se invece volete andare all’estero ovviamente non dimenticatevi Siviglia che, da tempo ormai, è sinonimo di flamenco. Infatti dal 6 al 30 settembre ci sarà la Biennale del flamenco con tantissimi corsi di danza, film e spettacoli tutti dedicato a questa danza. Senza poi, ovviamente, scordarsi di fare un giro nel famoso museo del baile flamenco. Indimenticabile anche ovviamente L’Argentina con il Tango. Se a Torino viene dedicato a un festival proprio a questo danza, ovviamente in Argentina, Buenos Aires, si respira ad ogni angolo profumo di questa particolarissima danza. Bisogna visitare le milonghe e le sale da ballo dedicate proprio alla tango e nel Barrio Boedo o nella regione del Rio della Plata si trovano tantissimi locali dove poter ballare o ammirare i ballerini di tango. Non dimenticatevi poi che dal 9 al 22 agosto c’è il festival e la Coppa del Mondo di tango sempre a Buenos Aires in Argentina.