CONDIVIDI
tumore
(Facebook)

Muore a 5 anni per un tumore al cervello, la foto degli ultimi attimi di vita è straziante e commuove tutti. 

Zoey Catherine Daggett era una bambina di soli 5 anni che abitava a Fairport, non lontano da New York. Da due anni la piccola combatteva con un tumore al cervello molto raro e molto aggressivo, il glioma pontino intrinseco. La sua storia è venuta alla luce quando i suoi genitori hanno deciso di renderla pubblica sui social e di far vedere la foto scattata proprio nel giorno della sua morte, l’ultima foto che ritrae la piccola Zoey viva tra le braccia della sua mamma.

Al Daily Mail la donna ha dichiarato: “Abbiamo avuto due anni per prepararci alla sua morte, ma non è bastato. Zoey era piena di vita, audacia e felicità e sappiamo quanto era amata da tutti coloro che l’hanno conosciuta. Chiediamo di rivolgere un pensiero a lei in questo momento di grande tristezza”.

Leggi anche –> Elena Santarelli confessa: “Mio figlio ha un tumore al cervello”

La scoperta del tumore al cervello, poi il calvario

Tutto era iniziato con una banale caduta al parco. La bimba aveva iniziato a zoppicare allora i genitori avevano deciso di portarla dal medico e di farle fare degli esami più approfonditi. Da quegli esami la terribile diagnosi con le possibilità di sopravvivenza che secondo i medici erano all’1%. Come riportato sul sito dell’Airc “il glioma pontino intrinseco diffuso è un aggressivo tumore pediatrico che insorge nel tronco encefalico, l’area in cui il cervello si collega al midollo spinale e che controlla funzioni vitali come il respiro”.