CONDIVIDI
previsioni meteo italia
 (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Meteo le previsioni per i prossimi giorni: ancora caldo, ma si smorzerà nel fine settimana dell’8 luglio

L’Anticiclone africano ancora non molla il Centro e il Sud Italia e anzi ne farà vedere ancora delle belle pure al Nord. L’Italia infatti è ancora totalmente investita dall‘aria bollente proveniente dall’area sub sahariana e lo sarà ancora nei prossimi giorni in cui si raggiungerà il picco di questa ondata di caldo. La buona notizia è che poi l’anticiclone si smorzerà e avremo giornate piacevolmente calde e estive.

Se così fosse avremo da questo weekend e per almeno una settimana un periodo in cui sarebbe presente l’Alta Pressione delle Azzorre la quale garantirebbe cielo soleggiato e temperature calde, ma senza eccessi. Gli esperti del meteo sono propensi per questa previsione, sebbene non possa ancora escludersi una resistenza o un recrudescenza dell’anticiclone africano.

Leggi anche -> Estate 2018: i periodi più caldi di luglio, agosto e settembre

Leggi anche-> Estate 2018, ecco perché è più fresca dell’estate 2017

Luglio 2018: arrivano le giornate più calde

Mentre il Nord in questi giorni vive una certa instabilità dovuta alla presenza di una perturbazione presente sull’arco alpino, al Sud e al Centro l’anticiclone resiste e il caldo si fa sentire.  Il picco di quest’ondata di caldo africano si avrà fra giovedì e venerdì quando sulle regioni tirreniche, al Sud e sulle isole maggiori le massime saliranno vertiginosamente con punte di 38 e 39 gradi e perfino 40 nelle zone interne del Sud Italia. L’aumento termico ci sarà, sebbene minore, anche al Nord Italia.

Da sabato 7 l’influsso di un nucleo di aria più fresca di origine atlantica interesserà l’Italia dapprima il Nord e poi via via fino al Sud sul finire di domenica 8. Da lunedì l’Italia si troverà così in una situazione più mite con temperature nella media del periodo. Sui rilievi potrebbero verificarsi temporali nelle ore più calde della giornata.  Possibile anche però che l’Anticiclone Africano riprenda poi piede da lunedì 9 tornando a farci scontare ancora qualche giorno di caldo infernale e rimandando così la piacevolezza tanto attesa sul finire della settimana successiva, quando davvero mollerà la presa sull’Italia e le temperature scenderanno vorticosamente.