CONDIVIDI
fantasma san severo
Il presunto fantasma del teatro di San Severo: realtà o finzione?

Nella località pugliese di San Severo, in provincia di Foggia, un fantasma si aggirerebbe nel teatro locale. Alcune riprese lo hanno inquadrato.

È un mistero che sta affascinando in molti quello del ‘fantasma di San Severo’. La località in provincia di Foggia sta salendo alla ribalta della cronaca da qualche giorno per l’apparizione di uno spettro all’interno delle riprese delle telecamere di sicurezza del circuito chiuso installate all’interno del teatro ‘Verdi’. Le riprese risalgono alla serata dello scorso martedì 26 giugno. Al mattino seguente sono state poi riviste, e con somma sorpresa ad un certo punto si staglia sul video quella che sembra essere una sagoma pallida. La quale spunta all’improvviso dal buio e resta ferma per alcuni secondi. Uno scherzo? Una montatura? La realtà a tutti gli effetti? Chi può dirlo. Fatto sta che le apparizioni del fantasma di turno riescono sempre a suscitare l’attenzione di tanti.

Il fantasma di San Severo è vero oppure no?

C’è chi ci crede e chi è fortemente scettico in quanto la scienza non contempla la presenza di anime in pena a questo mondo. In questo caso però c’è da dire che appare difficile che tutto possa essere stato originato da una boutade. Sono stati i dipendenti del teatro ad aver diffuso il filmato, dopo aver parlato con la stampa di quanto accaduto. Non si tratta quindi di mitomani in cerca di visibilità. A questa testimonianza filmata si aggiunge anche quella all’unisono proprio di alcuni lavoratori della struttura. Queste persone riferiscono di sentire a volte, e già da un pò di tempo, anche dei rumori sospetti.

Gli altri fantasmi ‘italiani’

Le riprese del fantasma, che sbuca presso il palco numero 7, sono state ottenute attraverso una telecamere di sicurezza ad infrarossi. Non si riesce a stabilire, dalle immagini, se il soggetto in questione sia passato attraverso il muro (come vorrebbe la ‘prassi’) o se si sia avvalso della porta. Ma posti misteriosi con il loro personale fantasma non mancano, in tutto il mondo ed anche in Italia. In Romagna c’è il Castello di Montebello. La maggior concentrazione di ectoplasmi però si registra nel Castello di Moncalieri, in provincia di Torino.