CONDIVIDI

 

Chloe Gilbert (Facebook)

Nel Regno Unito, Chloe Gilbert, ragazza di 15 anni, è morta per aver mangiato un kebab che le ha provocato una reazione allergica ed il tribunale ha decretato che il proprietario del chiosco di kebab dovrà risarcire la famiglia della ragazza.

Chloe Gilbert è morta a 15 anni poco dopo aver mangiato un kebab acquistato in un centro commerciale del Somerset ma l’incidente, come sentenziato dal tribunale, poteva essere evitato perchè la ragazza era perfettamente consapevole della sua fortissima allergia a latticini ed a tutti i suoi derivati. Quella, quindi, che potrebbe essere definita come una leggerezza è costata la vita ad una ragazza di 15 anni.

Leggi anche —> Tragedia col parapendio: Flavio Violetto muore a 24 anni

La tragedia accaduta a Chloe Gilbert sarebbe stata evitata se il proprietario avesse elencato gli ingredienti del kebab

Il kebab consumato alla Al Falafel Takeaway Ltd da Chloe le era stato venduto senza metterla al corrente che, all’interno, presentava una salsa allo yogurt. L’allergia ai latticini è una fra le più diffuse e solitamente si manifesta con problematiche, non troppo gravi, dell’apparato intestinale. La ragazza, invece, sapeva le gravi complicanze che le avrebbe portato l’assunzione di sostanze a base di lattosio e per questo portava con sè una penna di adrenalina. Non sapere che l’ingrediente fosse nel suoi panino le è stato fatale perchè, uscita dal chiosco, si è presto accasciata a terra quando era ancora all’interno del centro commerciale. Nonostante la tempestività dei soccorsi la ragazza ha perso la vita dopo il fortissimo shock anafilattico seguito alla reazione allergica.

Leggi anche —> Muore ‘Il Vecchio’ di Affari di famiglia: Richard Benjamin Harrison viene ricordato dal figlio Rick 

Le norme europee in merito alla salute ed alla sicurezza del consumatore stabiliscono chiaramente che la vendita di cibo deve essere sempre correlata a tutti gli ingredienti di cui lo stesso è composto e per questo motivo il proprietario del chiosco di kebab, Riad Benotman, nonostante si sia trattato di un episodio colposo, è stato condannato a risarcire la famiglia di Chloe Gilbert con 3mila sterline.

Marta Colanera