CONDIVIDI

Roma, è morta Martina, la giovane investita dal pirata drogato e senza patente. Non ce l’ha fatta Martina, travolta da una Fiat Panda mentre attraversava sul Lungotevere.

E’ morta Martina, travolta dal pirata drogato e senza patente

Stava attraversando la strada in lungotevere de’ Cenci, all’altezza di via Arenula, quando una Fiat Panda l’ha travolta alle 4.30 del mattino di questa domenica, così che lei ha sbattuto la testa sul parabrezza mandandolo in frantumi.
Colui che si trovava alla guida dell’auto non si è fermato a prestare soccorso ed è scappato via. Solo nel pomeriggio il I gruppo dalla polizia municipale lo ha rintracciato e arrestato, trovandolo positivo alla cocaina e privo di patente.

La ragazza dopo essere stata travolta dal pirata è stata trasportata subito all’ospedale San Camillo in gravi condizioni dall’ambulanza dell’Ares 118.
Dopo poche ore dal tragico incidente, la polizia si è recata in un appartamento di Torrevecchia-Boccea, dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di una coppia di genitori di una ragazza di diciotto anni che era uscita con la propria Panda tornando con il parabrezza frantumato. La ragazza si era giustificata dicendo di essere finita contro un albero, ma per la polizia la storia era molto diversa da quella raccontata dalla giovane.
Contattata la polizia municipale, le forze dell’ordine hanno così deciso di portare l’intera famiglia presso il I gruppo di via della Greca, in modo da interrogare  la ragazza di 18 anni, ma anche un suo amico di 29 anni, la madre della giovane, nonché proprietaria della Panda e il compagno della donna, tutti romani.

Le prime ricostruzioni del tragico incidente nel quale ha perso la vita Martina

Alle prime ricostruzioni di quanto accaduto a guidare era il ragazzo, che risulterà positivo alla cocaina e che non ha mai preso la patente. La diciottenne si trovava con lui al posto del passeggero. Il giovane è stato così arrestato per fuga, lesioni gravi e omissioni di soccorso. Sarà processato per direttissima. L’auto che guidava senza patente sfrecciava a tutta velocità sul Lungotevere romano.
BC