CONDIVIDI
aereo
Getty Images

Paura a bordo di un volo della United Airlines partito oggi dall’aeroporto di Roma Fiumicino e diretto a Chicago. Il volo è stato fatto atterrare a Shannon, in Irlanda, per motivi precauzionali di sicurezza.

I passeggeri del volo United 971 e tutti i loro bagagli saranno nuovamente controllati nell’aeroporto irlandese. Un portavoce della compagnia aerea, stando a quanto riportato dalla CNBC, afferma che ‘stiamo lavorando per poter far ripartire i passeggeri il prima possibile”.

Da quanto si apprende dalla United Airlines la deviazione e l’atterraggio a Shannon sono stati necessari in quanto a bordo è stata trovata una ‘potenziale minaccia’. La compagnia non ha reso noto di cosa si tratti, ma stando a quello che riportano alcuni media statunitensi si tratterebbe di un foglio appeso in bagno che avvertiva della presenza di una bomba a bordo.

Oltre a controllare tutti i bagagli a mano e in stiva, e setacciando l’aereo con metal detector e cani anti esplosivo, all’aeroporto di Shannon la polizia sta facendo scrivere a tutti i passeggeri una nota per poter confrontare le scritture con quella della nota ritrovata nella toilette dell’aereo, così da poter trovare l’autore del messaggio.