CONDIVIDI
mare-significato-simbolico-psicologico
iStock

Significato del mare: il valore dell’acqua in psicologia e il simbolismo ad esso legato.

Se apriamo il dizionario e cerchia il significato  di mare, troveremo la seguente definizione: Massa d’acqua salata che ricopre gran parte della superficie terrestre; qualsiasi zona specifica di queste acque con le relative denominazioni: fondo, profondità del m.; m. calmo, mosso; vacanza al m.; M. Mediterraneo, M. del Nord; lago di acqua salata, privo di emissari: Mar Caspio, Mar Morto.

Bene, una spiegazione della parola mare molto oggettiva, quasi cruda, che però non sfiora per niente tutti i vari significati psicologici e simbolici del mare e dell’acqua che ha dei valori profondi molto interessanti! Cerchiamo quindi, senza voler diventare un manuale di psicologia di fare un piccolo volo sul significato del mare e sulla valenza simbolica dell’acqua così, quando sarete in vacanza al mare e sentirete magari una sensazione strana alla bocca dello stomaco capirete che quell’energia che sentite dentro è tutta grazie al mare!

Significato simbolico del mare

Ma perchè il mare ci fa sentire bene e ci attrae? Partiamo da una spiegazione piuttosto semplice: il nostro corpo è fatto al 70% di acqua ed è come se subisse l’attrazione di tutta l’altra acqua presente sulla Terra. Secondo lo scienziato Wallace J. Nichols che ha scritto il libro Blue Mind – Mente e Acqua, la nostra mente quando è vicina al mare induce la produzione di sostanze chimiche che causano reazioni di felicità, serenità ed eccitazione.

Per molti psicologi l’esposizione alle onde elettromagnetiche che scaturisono dal colore blu, dal colore del mare, aiutano a dormire meglio, a pensare meglio e a gestire in modo più saggio le nostre emozioni: si chiama blue mind, uno stato quasi meditativo di calma e serenità che sembra come accendersi quando siamo davanti al mare.

Valore psicologico dell’acqua

mare-significato-simbolico-psicologico
iStock

Inoltre, il mare è fatto di acqua e l’acqua è un elemento che per noi essere umani è fondamentale perchè rappresenta la vita. Se ci pensate, infatti, quando eravamo nella pancia di nostra madre eravamo immersi nel liquido amniotico, acqua. E perchè molte donne preferiscono il parto in acqua, per evitare uno shock al neonato, per farlo rimanere ancora per qualche istante nel suo elemento, l’acqua. Ma l’acqua può anche essere il simbolo di morte, basti pensare al fiume Ade, al diluvio universale…

Il mare secondo una spiegazione filosofica

La simbologia del mare quindi come elemento di vita e anche di morte è amplissima. Jung, famosissimo filosofo, considerava l’acqua come metafora dell’inconscio: L’acqua in tutte le sue forme – in quanto mare, lago, fiume, fonte ecc. – . una delle tipizzazioni più ricorrenti dell’inconscio, così come essa è anche la femminilità lunare che è l’aspetto più intimamente connesso con l’acqua.

(Fonte immagini Istock)